Il telefono è caldo. Enrico Preziosi sempre in contatto con Giovanni Calabrò in attesa di ufficializzare l'accordo raggiunto nei giorni scorsi. I legali sono al lavoro per concludere la lettera di intenti, poi il patron irpino e il finanziere calabrese si ricontreranno per definire le strategie, cercando un punto di incontro che arrivi a soddisfare le rispettive esigenze. Nella giornata di ieri era atteso un summit tra le parti ma alla fine c'è stata soltanto una telefonata.

Nulla di preoccupante, Preziosi e Calabrò sembrano intenzionati ad andare avanti. Si sta ragionando su cifre e numeri, dettagli da non trascurare visto l'ingresso imminente in società da parte di un nuovo socio. L'attuale numero uno dei grifoni vuole restare al comando del club, all'interno di un piano spalmatosu un triennio. Non dovrebbero esserci cambiamenti per quanto riguarda la struttura societaria, con Fabrizio Preziosi e Zarbano ben saldi al loro posto; stesso discorso per Omar Milanetto e per Gianpiero Gasperini.

"Tutto quello che farò sarà per il bene del Genoa - aveva detto Preziosi nei giorni scorsi - il mio non sarà un addio, voglio dare stabilità al club e alzare l'asticella delle ambizioni".

Avanti adagio, con uno sguardo al mercato

L'operazione resta comunque abbastanza complessa perchè oltre al grifone c'è anche la Fingiochi. Ma il club rossoblu, nonostante necessiti, come tanti altri, di nuove risorse economiche per coprire i propri debiti, ha già definito un piano ben preciso fino al prossimo giugno, che comprende chiaramente anche il pagamento di tutti gli stipendi, che il Genoa ha sempre pagato regolarmente.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie A Calciomercato

Aspettando la fumata bianca con Calabrò, la palla come già detto è passata in mano ai legali e ai commercialisti. Non c'è fretta di concludere, perchè i due imprenditori sono già al lavoro per costruire un Genoa più forte. Con uno sguardo a calciatori affermati, come Criscito e Miguel Veloso. Piace anche l'attaccante della Fiorentina Babacar ma non solo. Si guarda anche al campionato cadetto, dove la società rossoblu sta monitorando con attenzione Stefano Sensi del Cesena e Lapadula del Pescara, già sei reti all'attivo in questa prima parte di stagione.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto