Napoli-Inter chiuderà il tabellone della 14a giornata di Serie A. Il Big match di giornata capulterà una delle due compagini in cima alla classifica, attualmente comandata dagli uomini di Mancini con 30 punti. Decisamente più agevole il programma settimanale dei neroazzuri, privi di impegni europei e più tempo ed energie per preparare la sfida decisiva. A Castelvolturno invece, prima del big match, bisogna preparare un'altra partita delicata. Gli azzurri saranno in Belgio giovedì, per sfidare i locali del Club Brugge.

Entrambe le formazioni provengono da una vittoria nel ultimo turno di campionato. I neroazzurri si sono imposti tra le mura amiche per 4:0 ai danni del Frosinone. I Partenopei, hanno sconfitto l' Hellas Verona al Bentegodi per 0:2.

Troppe assenze

Maurizio Sarri, allenatore del Napoli, ha comunque qualcosa di cui preoccuparsi. Sono infatti almeno quattro gli assenti che si contano per il match di Europa League, e anche in campionato. Gabbiadini pare non poter recuperare per i prossimi impegni, così come Mertens.

Mentre sicuramente non saranno della partita De Guzman, Zuniga e Fideleff. Torna a disposizione dopo la squalifica il centrale difensivo Koulibaly.

Anche il mercato

Al San Paolo c'è grande attesa per la grande sfida con l'Inter, che mai come ora vale tanto. Per chi vince, la dolce ricompensa sarà la testa della classifica, ovvio che la posta in palio è tanta. Se il Napoli targato Sarri ha raccolto consensi in tutta Italia (e non solo) per i risultati e il modo in cui nascono, l'Inter un pò meno.

Gli uomini di Mancini sono primi in classifica, ma la maggior parte delle partite le hanno vinte di misura (1:0) e lasciando desiderare in più circostanze. Ma tutti sanno che Napoli-Inter non sarà solo la sfida per il primo posto; c'è in ballo anche una trattativa di mercato, che nelle ultime ore pare più calda che mai. Stiamo parlando del palese interessamento dei neroazzurri verso Driens Mertens, il trequartista del Napoli attualmente infortunato.

Tra il Belga e la società partenopea i rapporti si sono ormai incrinati; troppa panchina e discussioni evitabili su più fronti. Con la cessione del trequartista, il club di De Laurentis, potrebbe incassare una bella cifra. Da investire nel mercato di Gennaio, per aggiungere più qualità al gruppo di Sarri. Mentre in casa Inter, tutti i fari sono puntati su Mertens, considerato ideale per il gioco di Mancini. Insomma lo scudetto parte anche da qui.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Inter
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!