Mercoledì 28 ottobre, in occasione della 10esima giornata di campionato di Serie A, la Juventus di Massimiliano Allegri perse 1-0 al 'Mapei Stadium' di Reggio Emilia contro il Sassuolo, battuta da una rete su calcio di punizione di Nicola Sansone: quella gara rappresentò la quarta sconfitta in 10 gare di una Juve lontanissima in classifica dalla prime posizioni e, al termine della quale il capitano bianconero, Gianluigi Buffon, manifestò volontà di riscossa.

Sette vittorie in sette gare: la grande rimonta della Juventus

Nelle restanti sette gare, dopo quella cocente battuta d'arresto, la Juventus ha cominciato a macinare gioco e risultati, sconfiggendo qualsiasi avversario palesatosi sul suo cammino: 2-1 nel derby contro il Torino con rete di Juan Cuadrado al 94', 3-1 ad Empoli, 1-0 sul Milan firmato Paulo Dybala, 3-0 a Palermo, 2-0 a Roma contro la Lazio, 3-1 in rimonta contro una bella Fiorentina ed infine il 3-2 di Carpi.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Juventus

Tutti questi successi hanno portato la Juventus da metà classifica fino al quarto posto, a soli 3 punti di distanza dall'Inter capolista ed a -2 dalla coppia Napoli – Fiorentina.

Calciomercato: per gennaio previsto l'arrivo di un centrocampista centrale

Adesso, durante la sosta natalizia, la Juventus avrà tempo e modo per poter ricaricare le batterie e presentarsi, ad inizio gennaio, alla ripresa del campionato, in occasione della partita interna contro l'Hellas Verona, pronta per tentare l'assalto al primato. La dirigenza bianconera sta già valutando come intervenire nella sessione invernale di calciomercato per regalare al tecnico Allegri il rinforzo richiesto, un centrocampista centrale di ottimo livello che possa rilevare il tedesco Sami Khedira, spesso fermo ai box per problemi fisici.

Gündogan per ora non si muove, piacciono Banega e Fernando

'La Gazzetta dello Sport' in edicola stamattina ha sottolineato la difficoltà di arrivare al 25enne regista del Borussia Dortmund, Ilkay Gündogan, obiettivo principale di Giuseppe Marotta, che costa troppo (almeno 30 milioni di euro) e che, a gennaio, difficilmente, lascerà la Germania.

I migliori video del giorno

Se ne riparlerà per giugno. In casa Juve stanno quindi salendo le quotazioni del 27enne regista argentino del Siviglia, Éver Banega, che piace molto anche al Milan: bisognerà sbrigarsi, però, perché l'ex Valencia ha incominciato le trattative per il rinnovo del suo contratto con la società andalusa. Come riportato dalla redazione di 'Calciomercato.it', dopo aver bocciato il portoghese William Carvalho dello Sporting Lisbona, la Juventus starebbe considerando anche la possibilità di prendere il brasiliano Fernando, autore di un bell'inizio di campionato in Italia con la maglia della Sampdoria dopo le stagioni trascorse in Ucraina con la maglia dello Shakthar Donetsk.