Al 'Britannia Stadium' di Stoke-on-trent è andato ieri in scena il match d’ apertura del Boxing Day di Premier League, che vedeva opporsi lo Stoke City ed il Manchester United. I Red Devils di Louis Van Gaal dovevano riscattarsi dopo le ultime brutte prestazioni per salvare la panchina al tecnico olandese mentre per lo Stoke la gara era di vitale importanza per continuare il suo buon campionato.

Primo tempo: lo Stoke colpisce due volte, lo United non c'è

I padroni di casa dettano il ritmo del match con il loro grande pressing e gli ospiti appaiono spaesati e privi di idee. Al 10’ la prima occasione per i locali, con una punizione di Arnautovic finita larga.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Inter

Dieci minuti dopo ecco il gol dello Stoke. Depay, in profondo ripiegamento difensivo, tocca male di testa per De Gea, così Johnson ne approfitta, recupera palla va sul fondo e mette in mezzo dove Bojan Krkic non deve fare altro che mettere la palla in rete a porta sguarnita: 1-0 Stoke.

I biancorossi continuano a giocare il loro calcio fatto di grande verticalità, ritmi alti e buona precisione nei passaggi. Cosi al 25’ minuto ottengono un calcio di punizione dal limite. Batte Bojan Krkic, palla respinta dalla barriera, riprende Arnautovic che spara un siluro imprendibile che si insacca nell'angolo alla destra di De Gea: 2-0 Stoke. Lo United non si vede se non al 28’ su una punizione di Depay respinta corta da Butland che Fellaini non riesce a ribadire in rete da dentro l’area di rigore. Al 35’ è di nuovo lo Stoke con Arnautovic, lanciato in profondità, a sfiorare il gol, ma egli da buona posizione non inquadra la porta di poco.

Secondo tempo: la grinta di Rooney non basta

Lo United prova a cambiare marcia inserendo Rooney al posto dello spento Depay. Qualcosa cambia, ma solo da un punto di vista dell’ atteggiamento: il gioco continua a latitare.

I migliori video del giorno

Al 63’ la vera palla gol per lo United: Rooney entra in area, mette in mezzo un cross basso, Fellaini a botta sicura tocca il pallone verso la porta, ma Butland compie un miracolo e salva il risultato. Lo Stoke regge senza particolari problemi ed alleggerisce la pressione con qualche occasione potenziale. Si segnala nel finale un occasione per gli ospiti con un tiro dal limite di Martial parato bene da Butland. Il risultato non cambia più, lo Stoke si conferma squadra ostica e compatta, mentre Van Gaal è vicino a salutare Manchester

Stoke (4-2-3-1): Butland; Johnson, Shawcross, Wollscheid, Pieters; Cameron (75’ Adam) Wheelan (46’ Van Ginkel); Arnautovic, Afellay, Shaqiri; (65’Diouf), Bojan Krkic.

Manchester United (4-2-3-1): De Gea; Young, Jones, Smalling, Blind; Carrick, Herrera (82’ Pereira); Mata, Fellaini, Depay; (46’ Rooney), Martial.

Ammoniti : 25’Young, 49’Krkic, 82’ Pereira

Reti :19’ Bojan Krkic, 26’ Arnautovic.