Il Calciomercato dell'Inter sta vivendo giorni molto importanti, sia sulle entrate che per quanto riguarda le uscite. La società nerazzurra, infatti, continua a lavorare con la Sampdoria per Eder e Soriano,ma sembra che solo uno potrà rinforzare l'organico di Roberto Mancini; in attesa di capire chi arriverà tra i due 'blucerchiati', per il reparto di centrocampo la società nerazzurra avrebbe messo gli occhi anche su Ever Banega, argentino del Siviglia, in scadenza di contratto nel giugno 2016. Sul capitolo cessioni, invece, ad ore arriverà l'ufficialità del passaggio di Guarin in Cina.

Ultime calciomercato Inter:doppio colpo in arrivo?

Secondo il sito calciomercato.com, a causa del Fair Play Finanziario,soltanto uno tra Eder e Soriano potrà diventare un giocatore dell'Inter. In verità, quest'ultima ha l'accordo con entrambi i giocatori, ma non con la Sampdoria, la quale chiede13 milioni di euro per l'attaccante italo-brasiliano e 15 per il centrocampista. Il ds nerazzurro Piero Ausilio cercherà fino all'ultimo di far abbassare le pretese ai blucerchiati, magari facendo leva sull'operazione Ranocchia, il quale passerà in prestito proprio alla società di Massimo Ferrero; il tutto verrà ufficializzato dopo la semifinale di Coppa Italia.Un altro nome accostato all'Inter in queste ore è quello di Ever Banega, regista argentinoin scadenza di contratto con il Siviglia; come riporta il giornalista di Sky Sport Gianluca di Marzio, però, difficilmente il giocatore arriverà a gennaio, mentre a giugno le cose potrebbero cambiare.

Telenovela Guarin: cessione quasi ufficiale

Oltre a Ranocchia, anche Fredy Guarin è ormai prossimo a lasciare l'Inter. Il 29enne, infatti, nelle prossime ore diventerà a tutti gli effetti un giocatore dello Shanghai Shenhua, il quale verserà nelle casse nerazzurre 11 milioni di euro più 1 di bonus. Il colombiano, invece, firmerà un contratto da ben 6 milioni a stagione.

Si avvia, quindi, verso la chiusura una delle trattative più lunghe di questa sessione di calciomercato. Guarin, infatti, inizialmente doveva passare al Jiangsu, altra società cinese, ma a causa dei dubbi del giocatore, derivanti anche dal mancato trasferimento di Luiz Adriano, l'affare saltò.