Giorni particolarmente intensi sul fronte Calciomercato per la Juventus, in attesa dell'apertura ufficiale delle trattative, lunedì prossimo 4 gennaio 2016: accordo praticamente concluso tra il presidente del Genoa, Enrico Preziosi e il direttore sportivo bianconero, Beppe Marotta per il centrocampista del Pescara, di proprietà del Genoa, Rolando Mandragora. Pronto un contratto quinquennale con il giocatore: resta solamente da decidere se il ragazzo rimarrà fino al termine della stagione a Pescara oppure se, invece, la Juventus opterà per metterlo subito a disposizione di Massimiliano Allegri.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Juventus

Ultime calciomercato Juventus, sabato 2 gennaio 2016: assalto a Gundogan

La novità, senza dubbio, più importante però riguarda Ilkay Gundogan, perchè la settimana prossima la dirigenza bianconera presenterà un'offerta al Borussia Dortmund pari a trenta milioni di euro: dunque, assalto vero e proprio al giocatore di Gelsenkirchen, nato però da famiglia turca.

Diciamo subito che molto difficilmente il club tedesco accetterà l'offerta consentendo la chiusura dell'affare: l'intenzione della società 'giallonera' è quella di tenersi Gundogan fino alla fine della stagione. La Juve cercherà di far leva sul desiderio del centrocampista di poter giocare in Champions (il Borussia Dortmund quest'anno è in Europa League), in un club che lo scorso anno andò addirittura in finale.

Ma perché la Juventus dovrebbe spendere una cifra così alta, più di quella data al Real per Morata e quasi uguale a quella occorsa per Dybala? Perché Gundogan, a detta di Allegri, è il tipo di giocatore che manca alla Juventus, un regista di grande talento che sappia organizzare al meglio il gioco. Perché Gundogan formerebbe con Pogba e Marchisio un centrocampo di grandissima qualità e permetterebbe al 'principino' di tornare a fare la mezzala, il suo ruolo naturale. 

Moussa Dembélé se Simone Zaza dovesse decidere di lasciare la Juventus a gennaio

Parlando, invece, di attacco, segnaliamo il possibile interessamento della Juventus per Moussa Dembélé, attaccante francese in forza al Fulham: si tratterebbe di una possibile soluzione nel caso in cui Simone Zaza decidesse di cambiare aria (sono diverse le richieste da club della Premier League).

I migliori video del giorno

Dembélé ha 19 anni, buona tecnica e fiuto del gol (finora 9 reti in 22 partite in Championship) è in scadenza di contratto a giugno.