Uno dei principali obiettivi rossoneri è Mateo Kovacic, centrocampista nato a Linz ma di origini balcaniche. Negli ultimi giorni il croatoè entrato nel mirino del Milan; la dirigenza, infatti, vorrebbe un centrocampista di qualità per la prossima stagione e il giocatore del Real Madrid farebbe sicuramente molto comodo alla formazione cara al presidente Silvio Berlusconi. Secondo quanto riporta la stampa spagnola, Kovacic potrebbe lasciare il Real Madrid a fine stagione, dato che non sta avendo spazio neanche con il nuovo tecnico delle "merengues" Zinedine Zidane.

Milan, colpo Kovacic a giugno?

Secondo quanto scrive il quotidiano spagnolo "As" che sta seguendo con grande attenzione gli sviluppi del Calciomercato del Real Madrid, l'ex nerazzurro sarebbe poco motivato a Madrid, dato che Zinedine Zidane non lo ha neanche convocato in prima squadra dopo la gara contro il Las Palmas, giocata circa un mese fa, nella quale il croato ha offeto un grandissima prestazione. Si tratta di una situazione di certo non facile per il talentuoso centrocampista croato, ma la svolta potrebbe arrivare a giugno. Secondo le ultime notizie, riportate dai media spagnoli, il Milan sarebbe intenzionato a chiedere il prestito del croato.

Il giocatore, infatti,è infatti molto gradito alla dirigenza rossonera anche per la sua grande duttilità; non dimentichiamo, a questo proposito, che Kovavic può essere impiegato sia come regista che in posizione da trequartista dietro le punte. Il ventiduenne croato farebbe volentieri ritorno nel campionato italiano, dopo la buonissima esperienza con la maglia dell'Inter. Tuttavia, occorre aspettare la riposta del Real Madrid che probabilmente arriverà dopo i campionati europei che si disputeranno a giugno.

Sono comunque molto alte le probabilità che la dirigenza madrilena accetti la proposta del Milan. Dopo il prestito ai rossoneri, infatti, Mateo Kovacic potrebbe rientrare a Madrid sicuramente maturato dal punto di vista tecnico e anche da quello mentale, considerando il fatto che la serie A resta uno dei più difficili campionati del mondo.

Segui la nostra pagina Facebook!