Stagione sicuramente molto deludente quella disputata dal Milan quest'anno; la formazione rossonera, infatti, ha perso anche l'ultima partita di campionato contro la Roma. L'unica possibilità di accedere all'Europa Leagueè quella di vincere la finale di Coppa Italia contro la Juventus dell'ex Massimiliano Allegri. Il prossimo anno ci sarà sicuramente una rivoluzione per quanto riguarda la rosa del Milan, anche se non dovesse andare in porto la trattativa con i magnati cinesi del gruppo Evergrande. Ecco tutti i dettagli.

Milan, sarà rivoluzione a giugno: tutti i nomi

In porta il Milan punterà ancora su Gianluigi Donnarumma, una delle più belle sorprese di questa stagione; per quanto riguarda la difesa, invece, si prospettano grandi cambiamenti, dato che dovrebbero partire Alex, De Sciglio, Mexes e Zapata. Il primo obiettivo per il reparto arretratoè Emanuel Mammana, forte centrale argentino; a giugno arriverà inoltre dal River Plate l'esterno Leonel Vangioni. Altro obiettivo per la difesaè Stefan Savic dell'Atletico Madrid, che vanta un passato nella Fiorentina.

A centrocampo, invece, sono in via di partenza Bertolacci (che ha deluso non poco in questa stagione) e Honda, cheè seguito da alcune squadre della Premier League inglese. Il nome più caldo per il reparto medianoè quello di Kovacic, regista del Real Madrid che potrebbe arrivare in prestito. L'ex interista avrebbe tutte le qualità per rinforzare il centrocampo del Milan, al quale quest'annoè mancato un metronomo.

Per le fasce gli obiettivi principali sono Antonio Candreva della Lazio e Anwar El Ghazi dell'Ajax, considerato uno dei migliori prospetti del calcio europeo. Complicata la situazione del reparto offensivo; Bacca ha richieste da tutto il mondo e potrebbe dire addio a giugno; molto probabilmente, comunque, partiranno due tra Luiz Adriano, Menez e Balotelli. Niang ha richieste da Borussia Dortmund e Leicester, dunque non si può escludere una sua cessione a sorpresa.

Il sogno rimane sempre Zlatan Ibrahimovic, anche se sarà molto difficile che il campione svedese accetti di ritornare in rossonero; le alternative ad Ibra sono Jackson Martinez, Morata e Pavoletti.

Segui la nostra pagina Facebook!