Dopo l'importante vittoria per 1-0 contro la Svezia di Zlatan Ibrahimovic, moltissimi italiani sono curiosi di scoprire quali potrebbero essere gli accoppiamenti degli ottavi di finale per l'Italia. In base ai risultati del Belgio e delle ultime partite dei gironi di qualificazione, i nostri azzurri scopriranno infatti quale sarà la formazione da sfidare tra domenica 26 e lunedì 27 nella prima partita ad eliminazione diretta degli Europei 2016. Prima di analizzare nel dettaglio tutte le possibilità, è bene ricordare come in ogni caso, la partita dell'Italia sarà trasmessa in diretta televisiva in chiaro su Rai Uno. Ecco ora i possibili incroci e le varie opportunità per la nostra nazionale.

Calendario con possibili incroci della fase ad eliminazione diretta di Euro 2016

Il calendario degli Europei 2016prevede accoppiamenti non particolarmente fortunati per l'Italia del CT Antonio Conte visto che in caso di probabile prima posizione degli azzurri al termine del girone E saremo costretti ad affrontare la seconda qualificata del temibile gruppo D, per intenderci quello contenente Spagna, Croazia, Turchia e Repubblica Ceca. In tal caso la sfida di ottavi si giocherà a Saint-Denis nella giornata di lunedì 27 giugno.

Se la nostra nazionale dovesse invece perdere il comando del gruppo (ipotesi assai complicata), l'incrocio ci vedrebbe opposti alla prima classificata del gruppo F contenente Portogallo, Islanda, Austria ed Ungheria. Se questa seconda ipotesi dovesse prendere forma, il programma ufficiale prevedrebbe il match a scontro diretto nella giornata di domenica 26 giugno.

Alla luce di tale situazione, molti tifosi italiani si staranno chiedendo dunque se la prima posizione darà un reale vantaggio agli azzurri o se, come molti pensano, sarebbe stato meglio cercare di classificarsi come seconda per poi affrontare una formazione apparentemente meno forte.

In attesa della risposta del campo non resta che chiedere la vostra opinione; quale sarebbe la miglior formazione da incontrare negli ottavi di finale degli Europei 2016?

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto