Sabato 25 giugno al via gli ottavi di finale del campionato europeo 2016. Tre le partite in tabellone nella prima giornata (Svizzera-Polonia, Galles-Irlanda del Nord e Croazia-Portogallo), domenica 26 sarà invece il turno dei padroni di casa della Francia che alle ore 15.00 affronteranno la Repubblica d’Irlanda a Lione. Tre giorni in più di riposo rispetto agli avversari, la nazionale di Didier Deschamps è inserita nella parte di tabellone dove sono finite tutte le big. Se vincerà il duello con i Boys in Green, Islanda permettendo, ai quarti di finale andrebbe ad affrontare l’Inghilterra e nell’eventuale semifinale, Slovacchia permettendo, una tra Germania, Italia o Spagna.

Analisi e formazioni

Partiti con i favori del pronostico Pogba e compagni hanno vinto con una certa tranquillità il loro girone ma senza incantare. Nessuna assenza per infortunio o squalifica, in attacco Payet dovrebbe tornare titolare dal primo minuto al posto di Coman. Rami, Kantè, Giroud e Koscielny sono sotto diffida.

Vincendo 1-0 contro gli Azzurri l’undici di Martin O'Neill è riuscito a centrare una storica qualificazione passando il turno come una delle migliori terze. I punti di forza dei “verdi” sono la buona solidità difensiva e il carattere del gruppo. I tre giorni in meno di riposo rispetto alla Francia e la probabile stanchezza accumulata nei novanta minuti tutti di corsa contro l’Italia costringeranno O'Neill a valutare attentamente chi far scendere in campo dal primo minuto.

Sarà dura per Brady e compagni che però a questo punto della competizione non hanno più nulla da perdere. Walters in dubbio. Long, Mc Carthy, Hendrix, Ward e Whelan sono diffidati. Entrambe le squadre dunque al completo, così probabilmente in campo:

Francia (4-3-3): Lloris; Evra, Rami, Koscielny, Sagna; Matuidi, Pogba, Kanté; Griezmann, Giroud, Payet.

CT: Deschamps

Irlanda (4-5-1): Randolph; Coleman, Keogh, Duffy, Ward; Hendrick, McClean, McCarthy, Brady, Hoolahan; Long. CT: O'Neill

Precedenti e pronostico

Di poco in vantaggio la Francia in un contesto di sostanziale equilibrio. In 15 sfide 6 vittorie transalpine, 4 irlandesi e 5 pareggi. Gli ultimi incroci risalgono al 2009, play off per la qualificazione al mondiale Sudafricano: 1-0 Francia a Dublino e 1-1 allo Stade de France.

L’ultima vittoria dell’Irlanda risale al 1982: 3-2 il risultato.

Pronostico: gli irlandesi vogliono vendicare l’ingiusta eliminazione subita con Trapattoni alla guida nello spareggio per i mondiali sopra citato: nella gara di ritorno sul punteggio di 0-1 la Francia fu infatti favorita dal netto fallo di mano di Henry in occasione del decisivo pareggio. Non crediamo però che questa di Lione possa essere l’occasione giusta per la vendetta irlandese e scegliamo Les Bleus: 1.

Segui la pagina Pronostici Calcio
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!