Si ricomincia dal capitale cinese e da un allenatore che dovrebbe farlo volare in alto, l’aeroplanino Montella. Il Milan, anche nello scorso campionato, ha perso l’aereo per l’Europa, chiudendo al 7° posto in classifica e perdendo la finale di Coppa Italia con la Juventus, unica possibilità di disputare l’Europa League. L’assetto societario è ora pressoché definitivo e sono attese le robuste iniezioni di capitale per poter effettuare un Calciomercatonecessario al rientro della squadra nel ceto che la storia, nazionale e internazionale, l’ha sempre compresa.

Acquisti: Lapadula potrebbe essere la rivelazione

Sin qui, gli affari conclusi si riferiscono al difensore-centrocampista argentino Leonel Vangioni, proveniente dal River Plate, e al bomber Gianluca Lapadula, capocannoniere in serie B nell’ultimo campionato con la maglia del Pescara. A questi due nuovi arrivi bisogna poi aggiungere nella tabella anche i giocatori rientranti dai prestiti, vale a dire la punta Alessandro Matri (dalla Lazio), il portiere brasiliano Gabriel Ferreira (dal Napoli), il trequartista spagnolo Suso (dal Genoa) e il difensore argentino con passaporto italiano Gabriel Paletta (dall’Atalanta), ma che dovrebbero tornare a fare le valigie.

Cessioni: via diversi calciatori a fine ciclo

E’ tornato al Liverpool per fine prestito Mario Balotelli, mentre per fine contratto hanno chiuso con il Milan i difensori Philippe Mexes e Alex, e pure il jolly Kevin Prince Boateng. Ha chiuso con il calcio, dopo anni di onorata carriera, il portiere Christian Abbiati. Ma la rosa è destinata a essere sfoltita in relazione agli acquisti già conclusi e alle trattative in corso.

Trattative: le ultime notizie

Nel mirino della dirigenza del Milan ci sono fior di giocatori, a partire dal centrocampista croato Marko Pjaca della Dinamo Zagabria, che è seguito anche dalla Juventus e da diverse squadre europee.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Serie A Milan

Ci sono poi l’altro croato Mateo Kovacic del Real Madrid (ex Inter) e gli argentini Leandro Paredes della Roma e Josè Ernesto Sosa del Besiktas, tutti e tre centrocampisti, e ci sono i difensori Mateo Musacchio, argentino in forza al Villareal, l’esperto spagnolo Alvaro Arbeloa del Real Madrid e il tedesco Shkodran Mustafi del Valencia. Interessamenti anche per il mediano polacco Piotr Zielinski dell’Udinese e per il trequartista Kevin Lasagna del Carpi. Ma l’impressione è che i grandi botti arriveranno solo nella fase finale del mercato, soprattutto per quanto riguarda gli attaccanti.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto