Antonio Candreva può dirsi, ormai, un giocatore dell'Inter. Manca solo l'ufficialità, ma il club nerazzurro e il Napoli hanno trovato l'accordo per il passaggio dell'esterno romano: 24 milioni più uno di bonus legato alla qualificazione Champions. Si chiude così una telenovela che durava da mesi. Candreva era un nome fatto espressamente da Mancini. Dopo i rifiuti di Suning ad ingaggiare Zabaleta e Yaya Tourè, il tecnico ha finalmente avuto uno dei giocatori richiesti.

A questo punto lo strappo tra allenatore e società potrebbe quantomeno rattopparsi. Mancini potrebbe rimanere l'allenatore dell'Inter fino alla fine di questa stagione.

Ideale per il 4-2-3-1

Candreva è il profilo ideale per l'Inter di Mancini. Il tecnico lo aveva espressamente richiesto per la sua capacità di saltare l'uomo e servire assist, oltre che per le sue doti di finalizzatore. Con il romano e Perisic, ora i nerazzurri hanno due ali micidiali e il tecnico potrà decidere se giocare con il 4-2-3-1 o il 4-3-3.

Il trio Candreva-Icardi-Perisic rischia di creare non pochi grattacapi agli avversari. L'ormai ex laziale lascia il club di Lotito dopo quattro anni e mezzo in cui ha collezionato 192 presenze e 45 reti.Per vestire nerazzurro, Candreva aveva rifiutato anche il trasferimento al Napoli, mostrando di volersi trasferire solo a Milano.

Mancini rimane?

L'ingaggio di Candreva da parte dell'Inter è significativo anche per quel che riguarda la vicenda Mancini.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Inter Calciomercato

Sono giorni che si prospetta uno strappo tra il tecnico e la società. I nomi dei sostituti dell'ex allenatore jesino si rincorrono. Alcuni affermano che Suning abbia già individuato in Frank De Boer il profilo ideale. Alla base della rottura ci sarebbero proprio motivi legati alla costruzione della squadra. La verità, però, è che il divorzio costerebbe non poco alla proprietà e per questo si sta facendo di tutto per proseguire il rapporto.

Del resto, con la preparazione già iniziata, e con il campionato che parte tra un mese, sarebbe complicato ripartire da zero. Per questo si è deciso di accontentare il tecnico con l'ingaggio di Candreva dalla Lazio. In questo momento, una rottura, non gioverebbe al club milanese.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto