Nasce una corazzata per l'Europa: Pjanic, Dani Alves, Benatia, Pjaca ed ora Gonzalo Higuain. Un bagno di folla per il "Pipita" a Torino, forse il pezzo più pregiato di una campagna acquisti estiva come non se ne vedevano da anni, per l'obiettivo numero uno della Juventus: la coppa dalle grandi orecchie, alzare la Champions League. Higuain è un campione bello e pronto, i 36 gol dell'anno scorso ne sono la dimostrazione, in barba a chi dice che non ripeterà più le prestazioni della stagione passata.

La determinazione e l'intelligenza nell'andare sotto porta e far gol, la costanza e la precisione nel tirare nello specchio della porta (lui l'attaccante che ha tirato di più in porta), fanno di Gonzalo uno degli attaccanti più forti in circolazione, come lui solo Lewandowski e Suarez; e affianco a Dybala, con le sue giocate e movimenti incisivi, può formare un'accoppiata pazzesca.

Togliendo i pezzi pregiati alle dirette concorrenti e con un attaccante di razza come Higuain, la Juve ha già ammazzato il campionato?

Forse, con ogni scaramanzia del caso. Ma è certo che ora, la Juventus non ha assolutamente nulla da invidiare e da temere alle grandi Big d'Europa come Bayern, Barcellona, Real e City, come già si era intravisto due anni fa con la finale raggiunta e lo scorso anno nella "finale" contro il Bayern. Di certo un acquisto come quello di Higuain rimarrà nella storia della Serie A, anche perché è passato dal Napoli alla Juve, e non solo: è il terzo più costoso di sempre, e di certo ha fatto drizzare le orecchie alle grandi squadre europee.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus

Ormai la Juve è tra le serie candidate per la vittoria finale della Champions, grazie ad un grande progetto partito da lontano, in modo blando, e che ora sta raggiungendo livelli assurdi. Con la difesa migliore d'Europa, rinforzata dall'arrivo di Benatia, un centrocampo dotato di grande tecnica, eclettico, supportato dal piede magico di Pjanic, e da un attacco che oltre al gioiellino Pjaca e dall'eterno e instancabile Mandzukic, conta una coppia da "60 gol" come Dybala e l'idolo indiscusso del mercato e dei tifosi Gonzalo Higuain, la Juve è tornata definitivamente la Signora di un tempo, con l'obiettivo di vincere e rivincere tutto quello che c'è da vincere, a partire proprio da quella coppa dalle grandi orecchie.

Ci si aspettano annate fantastiche.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto