Buona la prima. Il taranto festeggia il ritorno in Lega Procon un successo in rimonta col Melfi. Decisiva la doppietta di Magnaghi, che entrato nella ripresa, sigla una doppietta in appena quattro minuti, dopo il momentaneo vantaggio dei lucani con Lodesani. Da segnalare le oltre seimila presenze tra gli spalti dello Iacovone. Per il resto è ancora calcio d'estate. Tra sette giorni altra gara di coppa, ultima di rodaggio prima dell'avvio del campionato, fissato il 28 Agosto, in casa col Matera.

LA CRONACA - Al 4' primo sussulto rossoblu, con un'azione di ripartenza orchestrata da Nigro che mette il pallone in mezzo per Balisteri che ha il tempo di prendere la mira e calciare addosso a Gragnianiello. Il Melfi cerca di manovrare il gioco ma sono sempre i pugliesi ad essere pericolosi in velocità, al 10' con un lancio di Pambianchi per Potenza che, dal lato mancino prova il diagonale, troppo alto.

Al 19' Taranto vicino al vantaggio, sugli sviluppi di un calcio piazzato di Potenza che cerca la testa di Balistreri, ma è bravo Gragnianiello a volare sul palo opposto e ribattere. Al 25' è De Giorgi a provare la botta fuori misura. I ritmi si mantengono alti e al 35' i lucani provano a scaldare per la prima volta le mani di Maurantonio, con una botta dai venticinque metri di Fazio, respinta in tuffo.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie C

Al 41' il Melfi ha la palla del vantaggio con una doppia occasione: dapprima dai piedi di Nigro che si accentra e tira trovando i pugni di Maurantonio, e in seconda battuta con un fraseggio Lodesani-Foggia, che mette quest'ultimo solo davanti al portiere, ma calcia clamorosamente al lato.

Al 2' della ripresa mister Romaniello effettua il primo cambio, inserendo Libutti per Paterni. Al 5' anche il Taranto richiama in panchina Fanelli, avvicendandolo con Sampietro.

Subito dopo è la volta di Magnaghi per Langellotti. Tanta imprecisione nelle ultime battute, e il primo quarto d'ora del secondo tempo va via. Al 28' il Melfi passa in vantaggio sugli sviluppi di un corner, dove Lodesani, con la complicità di Maurantonio insacca di testa. Passa un minuto e il Taranto pareggia, grazie a Magnaghi che riceve su rimessa, spalle alla porta si gira e lascia partire una palombella che termina sotto l'incrocio.

Ancora Magnaghi, quattro giri di lancette più tardi, insacca su lancio di Pambianchi da calcio piazzato, scavalcando velocemente la difesa e colpendo di controbalzo. Esplode di gioia lo Iacovone. I rossoblu possono festeggiare il primo successo stagionale.

TABELLINO

Taranto - Melfi 2-1

Reti: 28' st Lodesani (M), 30'st 34'st Magnaghi (T)

Taranto: Maurantonio; De Giorgi, Pambianchi, Altobello (20'st Balzano), Stendardo, Fanelli (5'st Sampietro), Langellotti (6'st Magnaghi), Nigro, Potenza, Bollino, Balistreri.

A disposizione: Pizzaleo, Albanese, Sampietro, Russo, De Salve, Boccadamo, Cardea, Giannotta. All. Papagni

Melfi: Gragnianiello; Bruno, Grea, Fazio, Laezza, De Giosa (24'st Martino), Paterni (2'st Libutti), Esposito, Foggia, Pompilio (11'st De Vena), Lodesani. A disposizione: Viola, Ferrante, Dejori, Casiello. All. Romaniello

Arbitro: De Tullio di Bari (Cipressa di Lecce - Abruzzese di Foggia)

Ammoniti: Laezza (M)

Espulsi:

Corner: 3-4

Recupero: pt 1', st 3'

Note: 6478 spettatori

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto