Stasera la festa per i 90 anni dalla fondazione. Giornata storica quella di oggi per il Napoli, che al San Paolo festeggerà i suoi primi 90 anni di storia e si festeggeranno i trofei tra cui spiccano, ovviamente, i due campionati e la coppa UEFA vinti all'epoca di Maradona e Ferlaino. Tanti big del passato per l'occasione, con il piatto forte rappresentato dall'evoluzione del trioIl Volo e, soprattutto, dal messaggio proprio delPibe de oro, che nelle ultime settimane non ha mai mancato di mostrare il proprio incrollabile affetto per il popolo napoletano, intervenendo a sostegno sei tifosi anche nella spinosa questione Higuain.

Dopo la cerimonia, alle 21.30, test interessante contro i francesi del Nizza, indubbiamente più avanti nella preparazione- il 13 agosto l'esordio in Ligue 1- che può fornire importanti spunti a mister Sarri.

Il nodo centravanti: aut Caesar aut nihil

Chiara la strategia del presidente De Laurentiis, che, oltre all'arrivo di Milik, vorrebbe rimpiazzare il Pipita con un profilo top; in alternativa, si punterà forte su Manolo Gabbiani, che, numeri alla mano, ha una delle migliori medie gol nei primi cinque campionati europei.

Icardi resta il primo nome sia perché il più gradito da Sarri sia perché perfettamente compatibile con gli standard indicati dal presidente, giovane, forte e con ampi margini di miglioramento.

La trattativa con l'Inter, però, pare sempre maggiormente difficile, dato che i nerazzurri valutano il talento argentino più di 60 milioni di euro e su di lui vogliono costruire le fondamenta della squadra per il futuro. Ma, la notizia più recente, sul fronte attaccanti, viene direttamente dall'Inghilterra e parla di un possibile interessamento per Diego Costa.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Calciomercato

Il nome, certamente, infiamma una piazza così calda e il temperamento del giocatore potrebbe ben conciliarsi con lo spirito tipicamente napoletano, dato che dicazzimma il nazionale spagnolo non deficita.

Gameiro alleato di ADL?

Nei giorni scorsi si era parlato spesso della volontà dell'Atletico Madrid di andare a riprendersi l'attaccante capace di segnare, nell'ultima stagione sotto la guida del Cholo Simeone, 27 gol in 35 partite di Liga, vinta proprio dai colchoneros. Tuttavia l'acquisto- anche economicamente di rilievo- di Kevin Gameiro dal Siviglia rende tutto molto più complicato.

Meglio per il Napoli, che osserva attentamente gli sviluppi della situazione è confida di poter trattare con il Chelsea, disposto a sedersi ad un tavolo, ora che Antonio Conte potrà fruire anche delle prestazioni di Romelu Lukaku- ormai vicinissimo e si tratta di un ritorno- oltre al già rodato Michy Batshuayi.

Fino ad ora, Diego Costa non è che un sogno per tutti i napoletani ma, citando Saramago- altro di lingua portoghese- "sono i sogni che trattengono il mondo nella sua orbita"...

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto