Provate a immaginare quanto possa essere difficile portare avanti un sogno chiamato Serie D in un piccolo comune del Sud, abitato da poco più di quattromila anime. Ora, provate a immaginare quello stesso piccolo paese del Sud Italia privato della sua naturale vocazione calcistica, che lo ha reso un modello da seguire: la magia si spezzerebbe, l’incantesimo altrettanto. Siamo in Basilicata, nell’area sud della Basilicata per la precisione, e quella che vi stiamo raccontando è la favola di "sua maestà" il Francavilla, squadra che milita nel girone H di serie D.

Nella stagione 2004-2005 la promozione in D

Dodici anni fa la Una storia, quella del Francavilla, fatta di grandi traguardi e crescenti soddisfazioni. Una storia cominciata dodici anni fa con la storica promozione in Serie D. Un traguardo storico, il primo di una lunga serie, che ha reso la Francavilla calcistica celebre ben oltre i confini regionali. Una storia fatta di passione, tenacia e abnegazione.

Un’avventura portata avanti con costanza e dedizione, con amore e passione, le stesse qualità che ogni anno mette in campo la famiglia Cupparo per portare avanti, in un piccolissimo paese del Sud, un sogno chiamato Serie D. Undici stagioni fatte di soddisfazioni e sorrisi, di gol mancati e di grandi vittorie che hanno fatto sognare un’intera comunità, o forse sarebbe meglio dire, un intero territorio, quello racchiuso tra la Valle del Sinni e il Parco Nazionale del Pollino.

Coppa Italia, la prima volta in una competizione nazionale

Una stagione, quella da poco trascorsa, conclusasi con una finale 'play off' e una semifinale di Coppa Italia che ha definitivamente incoronato il Francavilla nell’olimpo delle migliori squadre della categoria. Una stagione la dodicesima, ormai alle porte, cominciata con il turno preliminare di Coppa Italia disputato nella splendida cornice del “Braglia” di Modena.

Una gara, quella contro il Modena, giocata ad armi pari dal Francavilla, alla sua prima partecipazione a una competizione nazionale, uscito a testa alta dal “Braglia”.

Impegno e sacrificio

Il segreto? Un progetto longevo e lungimirante, costruito su basi solide e su una certezza che, da ormai undici anni, si chiama: mister Ranko Lazic. Il 'Sir Alex' Ferguson del Sinni, per gli addetti ai lavori. Il sogno del Francavilla continua con la stessa forza e la stessa determinazione di sempre, con gli stessi sacrifici e lo stesso impegno che contraddistingue questa società, tra le più stimate nel panorama calcistico nazionale, ma, soprattutto, con la consapevolezza che qualcosa di sensazionale è già stato fatto e che un pezzo di storia calcistica importante è già stata scritta.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto