Si é giocata ieri la prima giornata dei gironi di Europa League.Tra le quattro squadre italiane impegnate in Europa sorride solo il Sassuolo che batte 3-0 l’Athletic Bilbao. Pari esterni per Roma e Fiorentina. Deludente sconfitta dell’Inter di De Boer contro l’Hapoel. Il Sassuolo di mister Di Francesco si prende la prima pagina della giornata con lo strepitoso successo casalingo contro gli spagnoli dell’Athletic Bilbao.

Continuano a stupire i neroverdi che al Mapei Stadium battono 3-0 l'Athletic Bilbao grazie alle reti di Lirola, Defrel e Politano.

La squadra di Di Francesco dimostra un gran carattere e continua a regalare vittorie e soddisfazioni ai tifosi e dopo i successi nella fase preliminare vola in testa al girone a braccetto con il Rapid Vienna che batte 3-2 il Genk.

Nel primo tempo i neroverdi soffrono il gioco a centrocampo degli spagnoli e nel finale di tempo rischiano in un paio di occasioni, poi nella ripresa la squadra di Di Francesco mette la freccia: azione devastante sulla fascia del giovane terzino Lirola bravo a saltare due avversari e a depositare il pallone in rete beffando il portiere.

Il gol apre la strada al successo, e dopo il raddoppio firmato da Defrel, bravo a sfruttare un errato disimpegno difensivo, nel finale arriva anche il tris di Politano che chiude i conti.

La Roma non va oltre il pareggio in casa del Vittoria Plzen: nella gara più difficile del girone i giallorossi raccolgono un buon punto in trasferta, ma resta un pizzico di rammarico per non aver provato in maniera decisa a portare a casa la vittoria. Eppure le cose si erano messe subito bene per la Roma: al 3' minuto calcio di rigore concesso ai giallorossi.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Inter

Dal dischetto Perotti non sbaglia e porta in vantaggio la Roma.Il vantaggio dura appena sette minuti: cross dalla sinistra di Zeman, Juan Jesus si fa anticipare da Bakos che di testa indirizza il pallone nell'angolino portando il risultato sull'1-1.

La Roma cerca il sorpasso e nella ripresa Spalletti manda in campo Dzeko e Florenzi e nel finale gioca la carta Totti. Questa volta ilcolpo di coda finale non riesce e i giallorossi conquistano solo un punto esalgono al secondo posto nel girone alle spalle dell'Austria Vienna vittoriosa per 3-2 in trasferta in casa dell'Astra Giurgiu.

Pareggio esterno anche per la Fiorentina. In Grecia, in casa del Paok, la squadra viola raccoglie un punto pareggiando 0-0. I Viola controllano bene la gara ma sono poco incisivi in attacco: Kalinic si vede poco e Babacar divora troppe occasioni gol. Nel finale Sousa prova a dare una scossa mandando in campo Bernardeschi, Tello e Zarate, ma è troppo tardi. Tutto sommato un buon punto esterno per i viola, anche in virtù del pareggio maturato nell'altra gara del girone tra Qarabag e Slovan Liberec (2-2).

Delude l'Inter sconfitta 2-0 in casa dall'Hapoel Beer Sheva. Dopo il successo in extremis ottenuto a Pescara, tutti si aspettavano conferme in Europa, invece la dura sconfitta maturata a San Siro fa cadere nello sconforto i tifosi nerazzurri a pochi giorni dalla delicata sfida in campionato contro la Juventus. Nel primo tempo l'Inter ha controllato bene la gara sfiorando anche un gol con il palo colpito da Eder, poi nella ripresa gli ospiti chiudono la gara: al 54' Maranhao inventa e Vitor insacca il gol dell'1-0.Al 69' il colpo del ko porta la firma di Buzaglocon il 2-0 che chiude i conti.

L'Hapoel vola in testa insieme al Sauthampton che travolge 3-0 lo Sparta Praga.

Non c’è tempo per recriminare ma urge un rimedio immediato per i nerazzurri che dopo un avvio poco esaltante nonostante quattro gare facili sulla “carta”, domenica sono chiamati ad una sfida importante in campionato contro la Juventus capolista.

Prossimo turno di Europa League il prossimo 29 settembre con la seconda giornata della fase a gironi: l’Inter nel gruppo K affronterà lo Sparta Praga. La Roma ospiterà l'Astra Giurgiu all’Olimpico, il Sassuolo sfiderà il Genk.

La Fiorentina dovrà vedersela contro il Qarabağ.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto