Fondata nel 2005 e divenuta subito la principale rivale di Sky Italia, Mediaset Premium non è mai riuscita a strappare la leadership alla piattaforma nata dalla fusione di Tele+ e Stream TV. Neanche l'acquisto dei diritti della Champions League 2015-2018 è riuscita a risollevare le sorti di Premium che, dal giorno della sua fondazione, avrebbe sempre subito delle perdite, come evidenziato dal sito Calcioefinanza.

A chi la Champions 2017?

Nonostante il superamento dei 2 milioni di abbonati, l'enorme investimento da 700 milioni fatto per acquistare i diritti della Champions League non ha quindi dato i frutti sperati, tanto che Mediaset aveva deciso di cedere la propria pay-tv alla società francese Vivendi.

L'azienda transalpina si è poi tirata indietro e non ha completato l'acquisto concordato dell'89% del pacchetto Premium, scatenando l'ira della proprietà di Mediaset che ha dato inizio ad una battaglia legale. In questa vicenda si è inserita proprio la rivale Sky che, dopo alcuni colloqui avvenuti nello scorso autunno, è parsa intenzionata a portare Premium sulla propria emittente satellitare. L'indiscrezione proviene da ambienti vicini alle due aziende e appartenenti al mondo della Borsa ed è alimentata dal fatto che lo scorso 18 novembre Mediaset ha rinunciato al ricorso presentato il 12 ottobre al tribunale di Milano nel quale chiedeva il sequestro del 3,5% di azioni Premium detenute da Vivendi.

Questa possibile fusione tra Sky e Mediaset permetterebbe al colosso presieduto da Murdoch di riportare la Champions sui propri canali già dal prossimo anno e di eliminare (Antitrust permettendo) la principale concorrente per quanto riguarda l'acquisizione dei futuri diritti per la Serie A e per la Champions League 2017-2020, la cui asta si svolgerà a febbraio.

Mediaset ringrazia la Juventus

In attesa di scoprire su quali canali verranno trasmesse le prossime edizioni della massima competizione continentale per club, quella in corso ha fatto registrare un importante record per Mediaset.

La partita tra Siviglia e Juventus trasmessa in chiaro su Canale 5 ha portato al biscione ben 6 milioni e 995 mila telespettatori, staccando di oltre 2 milioni la fiction "Io ci sono" trasmessa da Rai Uno e ottenendo più del 22% di share. Un record che è secondo solo alla finale tra Real e Atletico dello scorso 28 maggio e che ha superato di quasi un milione e mezzo la precedente esclusiva di Lione-Juventus, trasmessa in contemporanea alla prima tv della fiction "I Medici" che in quell'occasione si aggiudicò la gara di ascolti.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Champions League
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!