Il tecnico bianconero, Massimiliano Allegri, lo aveva già annunciato in conferenza stampa; per la sfida al Crotone, alcuni degli elementi più importanti della rosa della Juventus, sarebbero rimasti fuori dalla lista dei convocati, e così è stato. Leggendo l'elenco degli elementi arruolati per il recupero del match di Serie A, rinviato per la sfida di Supercoppa italiana, si nota che mancano due importanti pedine, ma ve ne sono altre che rientrano dopo lungo tempo.

Ecco la lista dei convocati diramata dalla Juventus

Come preannunciato in conferenza dal tecnico livornese, quindi, per la sfida contro i calabresi del Crotone, penultimi in classifica, fuori Chiellini e Marchisio, rientrano invece Barzagli e Benatia. Di seguito l'elenco completo con i relativi numeri di maglia dei bianconeri: 1 Buffon, 4 Benatia, 5 Pjanic, 6 Khedira, 7 Cuadrado, 9 Higuain, 12 Alex Sandro, 14 Mattiello, 15 Barzagli, 17 Mandzukic, 19 Bonucci, 20 Pjaca, 21 Dybala, 22 Asamoah, 23 Dani Alves, 24 Rugani, 25 Neto, 26 Lichtsteiner, 27 Sturaro, 28 Rincon, 32 Audero, 36 Loria.

A proposito del numero 20 Pjaca, il tecnico Allegri ha confermato che potrebbe scendere in campo da titolare al posto del colombiano Cuadrado (turno di riposo per lui); la Juventus dovrebbe quindi mantenere il modulo col quale ha vinto e dominato la maggior parte della ultime partite. Cambieranno gli interpreti, ma non il modulo di gioco, potrebbe riposare l'esterno svizzero Lichtsteiner ed al suo posto Dani Alves, fuori Cuadrado e dentro Pjaca (o Dybala come esterno di destra).

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Calciomercato

Sempre più punto fermo invece Mario Mandzukic, che lo stesso Allegri ha definito come "ringiovanito dal nuovo modulo di gioco".

Per quanto riguarda invece la diatriba tra il tecnico Allegri ed il terzino svizzero Lichsteiner, interrogato in conferenza stampa sulla questione, il tecnico è stato lapidario; allarme rientrato, tutto chiarito dopo una breve conversazione e niente più polemiche. L'allenatore bianconero ha spiegato che lo svizzero è stato sostituito perché credeva che lo stesso avesse chiesto il cambio.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto