Una sessione invernale di Calciomercato senza botti, quella del Milan. L'incertezza regnante sul futuro della società non ha permesso all'attuale proprietà di chiudere colpi importanti e di puntare - con forza - ad un terzo posto che appariva impossibile all'inizio della stagione. Nonostante ciò, sono state concluse delle operazioni sia in entrata che in uscita, in totale accordo e sintonia con i dirigenti del Milan che verrà. Ma se dovessimo valutare il mercato del Milan, quale voto si potrebbe dare alla società rossonera?

Calciomercato rossonero, tutte le operazioni concluse

Prima di provare a valutare l'operato del Milan in questa sessione di calciomercato, vediamo quali sono state le operazioni chiuse dall'attuale amministratore delegato Adriano Galliani, giunto (con ogni probabilità) alla fine della sua avventura in rossonero. In entrata, sono arrivati Storari dal Cagliari, Deulofeu in prestito dall'Everton e Ocampos in prestito dal Genoa, ma di proprietà del Marsiglia.

In uscita, invece, sono partiti Luiz Adriana (Spartak Mosca), Gabriel (Cagliari), Vido (Cittadella), Beretta (Carpi), Niang (Watford) e Rodrigo Ely (Alaves). Un calciomercato in entrata fatto, dunque, di prestiti, come ci si poteva aspettare dopo il rinvio del closing dello scorso dicembre (il passaggio di proprietà dovrebbe concludersi entro il 3 marzo).

Voto calciomercato Milan

Ad inizio stagione, l'obiettivo dei rossoneri era quello di arrivare in zona Europa League, così da disputare, il prossimo anno, una coppa europea, sia pure di minore importanza ed impatto mediatico rispetto alla Champions League.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Milan Calciomercato

Tuttavia, con l'ottimo lavoro svolto da Montella, il Milan si è ritrovato, prima della sosta natalizia, al terzo posto in classifica e con un trofeo in bacheca (la Supercoppa italiana). Questo ha potuto generare delle (false) aspettative tra i tifosi, i quali - magari - pensavano ad una sessione di mercato fatta di spese pazze.

Tuttavia, le trattative portate avanti e concluse dal Milan sono andate tutte a buon fine, sintomo che gli obiettivi di mercato prefissati sono stati centrati.

Inoltre, e non è roba di poco conto, la società di via Aldo Rossi si è liberata di due presenze ingombranti come Luiz Adriano e Niang, quest'ultimo apparso l'ombra di sè stesso nelle ultime uscite. Gli acquisti di Deulofeu e Ocampos potrebbero rivelarsi decisivi per centrare l'obiettivo di inizio stagione, molto più realistico e alla portata del Milan rispetto al terzo posto. Alla luce delle considerazioni fatte, ci sentiamo di premiare i rossoneri con un bel 6,5.

Ad ogni modo, una valutazione più realistica ed empirica di come ha agito il Milan in sede di mercato potrà darla solo il campo...

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto