Sta arrivando il momento così tanto atteso dai tifosi azzurri. La sfida che può valere una stagione, la partita che può entrare nella storia del Napoli: l'andata degli ottavi di Champions League contro il Real Madrid al Santiago Bernabeu.

Il Napoli si è guadagnato l'accesso alla fase ad eliminazione diretta della massima competizione europea conquistando il primo posto nel proprio girone, ma uno spietato sorteggio ha regalato agli uomini di Mister Sarri una partita tremenda contro i detentori del trofeo.

Le ultime positive prestazioni del Napoli hanno confermato il buon momento di forma della squadra partenopea.

Sarri ancora una volta si affiderà all'attacco tutto velocità e fantasia con l'ex Callejon, Mertens e Insigne.

Napoli: c'è Maradona per espugnare il Bernabeu

In una partita destinata ad entrare nella storia del calcio napoletano non poteva mancare lui: Diego Armando Maradona.

In occasione dell'ultima visita a Napoli di Diego, conclusa con lo spettacolo al Teatro San Carlo, Aurelio De Laurentis aveva annunciato la sua volontà di fare di Maradona l'ambasciatore del Napoli nel mondo.

Non poteva esserci palcoscenico più prestigioso per la prima uscita di Maradona nella sua nuova veste.

"Le parole di una leggenda possono trasmetterci una grande carica" ha dichiarato Mister Sarri. Maradona incontrerà la squadra: un abbraccio al Mister ed ai suoi ragazzi prima di salire in Tribuna a fare il tifo assieme alle centinaia di tifosi napoletani giunti in Spagna (più di 5000).

Napoli: con De Laurentis in tribuna i tifosi vip

Il Presidente De Laurentiis ha voluto celebrare questa partita, certamente la più importante della sua gestione, invitando anche due tifosi d'eccezione.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Champions League

Sono infatti arrivati a Madrid con la squadra anche Paolo Sorrentino e Silvio Orlando, entrambi reduci dal grandissimo successo di "The Young Pope".

Sorrentino è il regista della serie che è già diventata un cult, Orlando invece è uno dei protagonisti ed interpreta il Cardinale Voiello, potentissimo porporato e sfegatato tifoso del Napoli che in occasione delle partite sveste l'abito talare per indossare maglietta e calzoncini.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto