L'Inter al di là degli errori arbitrali, esce pesantemente ridimensionata contro la Roma di Spalletti. La formazione scelta da Stefano Pioli non è piaciuta a gran parte di tifosi e dirigenti nerazzurri e, in queste ore il patron Zhang Jindong, starebbe pensando alla prossima stagione e a come poter rinforzare la squadra con o senza la Champions League. Ma intanto l'allenatore della Beneamata potrebbe non essere confermato.

Scelte non azzeccate

Negli studi di ''Sky Sport 24'', con Massimiliano Nebuloni, si fa il punto della situazione in casa Inter, commentando la gara tra Inter e Roma e quali sono state le impressioni della società nerazzurra, oltre agli obiettivi della prossima stagione. Ecco le parole del giornalista: ''La formazione non è piaciuta e ieri sera ne hanno discusso anche in società, tra dirigenti e giocatori.

Una formazione che sembrava troppo azzardata. In molti si sono chiesti 'se manca un centrale di ruolo per sostituire Miranda, senza stravolgere l'intera formazione per affrontare una squadra così organizzata e che gioca a memoria e che è più forte?' In molti si sono posti delle domande, non solo tra tifosi e giornalisti, perché la scelta di Pioli di giocarsela a viso aperto non è piaciuta. Ora questa sconfitta rischia di pesare in classifica, anche perché l'Inter è stata scavalcata da Lazio e Atalanta e il Milan alle calcagna.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Inter Fiorentina

Contro il Cagliari sicuramente si tornerà alla vecchia formazione e ci sarà anche Miranda''.

Obiettivi per il futuro

''Il primo obiettivo di jindong zhang è di fare investimenti importanti per la prossima stagione. Iniziare una nuova stagione senza Champions League non sarebbe il massimo, ma anche con l'Europa League l'obiettivo resterebbe quello di tornare competitivi dall'inizio dell'anno, con giocatori già pronti: qualcuno già c'è, altri vanno cresciuti, e qualcuno verrà ceduto.

Gli obiettivi della società non cambiano e attenderanno le ultime 12 partite per tirare le somme e capire se ripartire o meno da Stefano Pioli'', ha chiuso il giornalista.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto