I rumors dal mondo degli agenti e dei procuratori segnalano una certa insoddisfazione da parte di Mino Raiola nei confronti di Mario balotelli. Insomma, fra Super Mino e Super Mario. L'agente dei big, dopo aver lavorato tanto per l'ex interista ed ex milanista, sembra essersi definitivamente accorto che i margini di miglioramento e di ritorno nei confini del grande calcio che conta per Balo sono davvero finiti.

La stagione a Nizza è stata discreta, ma non abbastanza positiva ed entusiasmante da mettere in condizione Raiola di fare altri miracoli nella prossima estate di calciomercato. Per cui, il Canada, gli Stati Uniti o comunque la MLS e il Nord America sembrano ormai la prossima fermata per Mario Balotelli. Al contrario del 26enne Mario, il 27enne Matteo...darmian invece le porte in Italia le ha ancora aperte.

Ma lui, l'ex gioiello del Settore Giovanile rossonero nella prossima estate vuole proprio rientrare alla base: Milano, Italia. E il Milan, se parte De Sciglio, può essere davvero in pole position.

Balotelli: Mio chiama il Canada, Mario come Giovinco?

Per Raiola, Balotelli ha fatto una stagione appena sufficiente a Nizza rispetto alle ambizioni della vigilia, rispetto al "Mi manda Garibaldi" dei primi passi.

Il Liverpool lo aveva "regalato" al Club francese, ma a Nizza hanno conosciuto un attaccante abbastanza prolifico (12 gol in 22 partite ufficiali), ma non sempre continuo nei comportamenti e nella tenuta fisica. Prova ne è che la Nazionale e il Ct Ventura sono sempre più lontani. Mino Raiola allora potrebbe anticipare i tempi e qualcuno del suo entourage starebbe già sondando le dorate disponibilità finanziarie del Canada e di New York per anticipare il passaggio di Balo ai territori calcistici in cui finisce la carriera nel competitivo e intenso calcio europeo ma aumentano esponenzialmente gli ingaggi e le opportunità di immagine.

Matteo Darmian chiama, Milan e Inter rispondono?

Matteo Darmian ha un contratto con il Manchester United fino al 30 Giugno 2019. Ceduto nell'estate del 2015 dal Torino per una operazione complessiva da 20 milioni di euro, Darmian aveva accarezzato l'idea del ritorno nel calcio italiano già la scorsa estate. Ma a Giugno 2017 vuole dare una svolta più decisa alla sua carriera. Anche in concomitanza con il matrimonio, Darmian vorrebbe tornare a Milano.

Sembra proprio Milano la sua scelta definitiva. Milan o Inter? Entrambe le strade potrebbero essere aperte. Darmian è stato un prodotto di punta del Settore Giovanile del Milan fino al 2009, da difensore centrale sembrava poter essere il nuovo Filippo Galli. Poi ha lasciato il Milan, ha attraversato anni faticosi a Padova e a Palermo nel tentativo di riproporsi come esterno destro, fino ad esplodere nel Torino e in Nazionale.

Se un altro giovane e italiano come De Sciglio dovesse lasciare il Milan, Darmian sarebbe il profilo giusto per sostituirlo nel Milan. Ma qualche contatto, nelle scorse finestre di mercato, Matteo l'ha avuto anche con l'Inter. Il ragazzo è serio e qualitativo, può tornare e può far bene. Milano, deciditi.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto