Torna lo spettacolo della MLS. Nella notte italiana del 4 marzo è cominciata la stagione 2017 del massimo campionato calcistico degli Stati Uniti d'America. La gara inaugurale si è disputata al Providence Park di Portland dove i Timbers, reduci dal dodicesimo posto della passata stagione, hanno accolto i Minnesota United FC. La franchigia di Minneapolis è sbarcata in questa stagione nella Major League Soccer ed ha disputato la sua prima gara della storia nel soccer statunitense.

Il debutto, però, della franchigia del Minnesota è stata traumatica con la squadra allenata da Adrian Heath che si sveglia subito dal sogno. Al 14' è Lawrence Olum a portare avanti la squadra dell'Oregon grazie alla deviazione decisiva sotto porta sugli sviluppi di un calcio di punizione battuto dalla fascia destra da Valeri. E' il giocatore keniota, arrivato dallo Sporting Kansas City, a realizzare il primo gol della nuova stagione di Major League Soccer.

I primi quarantacinque minuti vanno in archivio sull'1-0 ma bastano 120 secondi della ripresa ai padroni di casa per raddoppiare con il colpo di testa vincente di Diego Hernan Valeri, centrocampista argentino ex Porto e Lanus. I Loons premono per arrivare al pareggio, Heath ricorre ai cambi e butta nella mischia Christian Ramirez che, al 79', regala ai suoi il gol del 2-1, il primo nella storia della franchigia in MLS.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Calciomercato

Minnesota crede al pareggio ma due minuti dopo il gol del 2-1 arriva il calcio di rigore in favore dei Timbers, poi realizzato da Diego Valeri, autore della doppietta personale. Il 3-1 spezza le gambe agli ospiti che nel finale crollano e nei minuti di recupero subiscono addirittura due reti da parte del nigeriano Fanendo Adi. Al Provicende Park il tabellone recita 5-1 in favore di Portland ed è il debutto con sconfitta più larga della storia del torneo statunitense.

Al termine della gara Adrian Heath analizza la prestazione dei suoi, travolti dai Timbers nel finale: "Sapevamo che oggi sarebbe stato molto, molto difficile. Sono sicuro che questo dimostra la dura realtà del campionato, ma il 5-1 non riflette davvero come è andato il match".

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto