Nonostante la sconfitta subita nel match con la Roma (3-1 per la banda di Spalletti), il Sassuolo ha come al solito mostrato un bel gioco e grande organizzazione del gruppo allenato da Eusebio Di Francesco.

L'attaccante Gregoire Defrel ha segnato il gol della bandiera, anche se la sua esultanza ha fatto riflettere gli addetti ai lavori in chiave mercato. A gennaio infatti proprio la Roma aveva offerto ben 30 milioni di euro per il calciatore di origine martinicana (come confermato dall'amministratore delegato degli emiliani Giovanni Carnevali ai colleghi del 'Corriere dello Sport'), proposta rispedita al mittente dal presidente Squinzi.

Dopo essere stato acquistato dal Cesena nel 2015 per 7 milioni di euro, Defrel ha dimostrato le sue qualità di attaccante totale (il giusto erede di Simone Zaza) nel tridente messo in campo da Di Francesco e attirato le attenzioni di numerosi club.

Il 27enne francese piace per la sua versatilità, in quanto può essere impiegato come prima punta ma anche esterno offensivo in un 4-3-3 e se la cava persino come trequartista vista la sua grande visione d gioco.

Cresciuto nelle giovanili del Parma, è a Cesena che il calciatore originario di Meudon fa vedere di che pasta è fatto per poi ricevere la chiamata sotto la guida del tecnico Eusebio Di Francesco.

Quale sarà il futuro di Defrel?

In ESCLUSIVA abbiamo intercettato il procuratore del francese Giampiero Pocetta per avere un suo commento sulla situazione del suo assistito e le voci di mercato che lo riguardano. L'agente di Defrel ha dichiarato che il centravanti del Sassuolo non piace solo a club italiani (Torino e Roma in primis), in quanto ci sono diverse soluzioni anche all'estero e che la cosa più importante per il suo assistito è quella di terminare il resto della stagione nel migliore dei modi e con la continuità necessaria.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Calciomercato

A giugno Pocetta ha affermato che si siederà insieme a Gregoire ad un tavolo con la dirigenza del Sassuolo in serenità con l'intento di valutare quale soluzione possa soddisfare entrambe le parti.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto