Mondiali 2014, terza partita del girone eliminatorio: Italia-Uruguay è ancora ferma sullo 0-0, con gli Azzurri che hanno bisogno di un punto per passare agli ottavi. Durante un'azione di gioco, Chiellini e Suarez vanno a contrasto con il calciatore del Liverpool che commette una scorrettezza incredibile: morde l'avversario, simulando poi di essere stato colpito ai denti. L'attaccante non viene punito immediatamente, l'Italia (già in 10 uomini) perderà la partita e uscirà dai Mondiali nella fase a gironi per il secondo campionato del mondo di fila.

Pubblicità
Pubblicità

Suarez sarà poi squalificato dalla FIFA per 4 mesi. Oggi la storia ripropone nuovamente faccia a faccia tra Suarez e chiellini. Un confronto che, evidentemente, non potrà essere proprio all'insegna della calma.

Placare i bollenti spiriti

Ovviamente l'obiettivo è quello di restare concentrati sul match. Ma Chiellini e Suarez non sono proprio i calciatori più tranquilli del mondo e le scintille potrebbero scoccare da un momento all'altro.

Pubblicità

Il puntero del Barcellona è molto difficile da marcare e, anche per questo, il difensore italiano potrebbe dover ricorrere alle maniere forti.

Per questi ed altri motivi addirittura ci sono dei bookmakers che hanno scommesso su un nuovo morso di Suarez al centrale della Juventus. La versione vampiresca dell'uruguaiano viene pagata bene, poiché in Inghilterra puntando una sterlina si può arrivare a vincerne 50. Peraltro, pare che in molti decideranno di puntare proprio su un avvenimento del genere per provare a far cassa nel Regno di Sua Maestà.

Parole di sfida

Come dicevamo, Chiellini e Suarez non si sono amati particolarmente da quell'episodio. Lo stesso attaccante, dopo aver provato a smentire tutto nel dopo partita tra la nostra Nazionale e quella sudamericana, etichettando il tutto come "cose che succedono in campo", in seguito si scagliò pesantemente contro il difensore italiano.

"Mi trattarono come un criminale. Chiellini è un difensore che sa giocare ma che, al tempo stesso, provoca e ti infastidisce.

Chiellini è un giocatore molto irritante, come Ivanovic", spiegò a ridosso della Finale di Champions League tra Barcellona e Juventus di due anni fa, nella quale però i due non si incrociarono poiché Chiellini fu vittima di un infortunio. Lo stesso paragone a Ivanovic non è casuale, poiché con la maglia del Liverpool l'attaccante morse anche il difensore del Chelsea.

Vedremo se questa sera Suarez avrà intenzione di "vendicarsi" di Chiellini o se la loro partita personale verrà accantonata per il bene delle rispettive compagini.

Pubblicità

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto