Campioni del mondo ! Siamo Campioni del Mondo!”. Non preoccupatevi, non siamo in preda all’ euforica nostalgia del campionato mondiale di calcio del 2006, ma le parole del buon Caressa risultano quanto mai calzanti in questi giorni.

Mondiale FIFDS, il torneo

Lo scorso 15 aprile a tingersi di azzurro non è stato il cielo di Berlino bensì quello di Viseu, città portoghese sede della prima edizione dei Mondiali di Calcio a 5 FiFDS per persone affette dalla sindrome di Down.

Gli eroi di questa meravigliosa impresa sono stati i ragazzi della Fisdir (Federazione Italiana Disabilità Intellettivo Relazionale) allenati dal tecnico Roberto Signoretto, con la collaborazione di Gianluca Oldani e Edoardo Scopigno.

Mondiale FIFDS, i protagonisti dell’impresa

Francesco Leocata, Marco Fasanella, Luca Magagna, Davide Vignando, Cristian Palaia, Simone Di Giovanni, Carmelo Messina, Marco Sfreddo, Matteo Simoni, Riccardo Piggio, Amedeo Alessi, Luca Casciotti.

Questi i nomi dei neo campioni del mondo che hanno battuto in finale i favoritissimi padroni di casa del Portogallo con il perentorio risultato di 4-1. Una partita vinta con un primo tempo pressoché perfetto terminato 4-0 grazie alla tripletta di Riccardo Piggio e al gol di Marco Sfreddo.

Azzurri che hanno lasciato ai lusitani soltanto la soddisfazione del gol della bandiera nel finale. Oltre a dimostrare un forte senso di squadra, gli azzurri si sono contraddistinti anche per meriti individuali; infatti, Francesco Leocata e Luca Magagna si sono rispettivamente aggiudicati i premi di miglior portiere e di miglior marcatore (7 reti).

Mondiale FIFDS, il percorso

Un’avventura iniziata con grande entusiasmo ma terminata, come nelle più belle favole, inaspettatamente nel modo più incredibile. Quella dell’Italia è stata una formazione che è cresciuta in fiducia e consapevolezza partita dopo partita. Ha infatti inaugurato il suo torneo con un pirotecnico pareggio per 4-4 contro i padroni di casa per poi imporsi, per ben due volte, contro la nazionale messicana; prima per 3-11 e poi per 9-2.

Mondiale FIFDS, le parole del tecnico

Entusiaste e colme di gioia le parole del tecnico Signoretto, artefice di questa impresa: "I ragazzi sono stati magnifici, il gruppo unito fin da subito alla ricerca di un risultato importante, che ci eravamo prefissati alla vigilia e che siamo riusciti con forza a raggiungere. Sono orgoglioso dei miei ragazzi”.

Mondiale FIFDS, una nuova speranza

Un successo importantissimo che restituisce credito, immagine e dignità a tutte quelle persone, affette da sindrome di down, che ogni giorno lottano contro un destino e contro i pregiudizi e gli ostacoli di una società che molto spesso li considera persone di “seconda categoria”.

Che questo successo possa essere un nuovo inizio.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto