Torna in campo il campionato di calcio di Serie A: in vista del match di mercoledì 3 maggio che vedrà la Juventus impegnata contro il Monaco per la semifinale d'andata di Champions League, stasera, con orario d’inizio alle 20:45, si gioca Atalanta-Juventus, primo anticipo della 34^ giornata. La quinta forza del campionato sfida la prima della classe. Gasperini, in conferenza stampa, è stato realista: "dare il massimo contro la Juve potrebbe non bastare".

Allegri, invece, a chi gli ha chiesto del triplete ha risposto: "Per vincerne tre bisogna iniziare a vincerne uno". Resta qualche dubbio in merito alle probabili formazioni della gara di quest'oggi: se il tecnico bianconero potrà contare sull’undici migliore, ossia la formazione che ha eliminato il Barcellona dalla Champions League, l'allenatore nerazzurro dovrà sciogliere il dubbio Kessiè e valutare le possibili alternative.

Le parole in conferenza stampa di Gasperini e Allegri

Se la Juve e i tifosi sognano il triplete, Massimiliano Allegri smorza con puntualità i facili entusiasmi, invitando alla concentrazione: "Pensiamo a vincere un titolo, poi un altro, ed al limite cerchiamo di vincere il terzo". Dello stesso tenore le dichiarazioni del tecnico juventino sull'incontro di stasera e sui giallorossi secondi: "Dobbiamo ottenere i tre punti contro l’Atalanta per frustrare le speranze della Roma".

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus

Per l'Atalanta, protagonista di una stagione straordinaria, l'ottavo posto matematico è già in cassaforte, e ciò significa ingresso in Coppa Italia da gennaio. "Anche se ovviamente puntiamo a obiettivi più prestigiosi, è già un traguardo notevole se si pensa che il nostro obiettivo stagionale era la salvezza - spiega Gasperini - Per fare risultato contro squadre come la Juve, bisogna essere in buone condizioni e avere un grande spirito come noi, ma può non bastare".

Formazioni Atalanta-Juve: i probabili titolari

Per la sfida allo stadio Atleti Azzurri d'Italia, la Juventus snobba il turn-over. Il tecnico bianconero è pronto, infatti, a schierare l’undici migliore. In difesa, davanti al rientrante Buffon, giocheranno: "Dani Alves, Bonucci, Chiellini e Alex Sandro", ha svelato Allegri, mentre in mediana ci sarà Khedira "perché è squalificato per la Champions", affiancato dal rientrante Miralem Pjanic.

In attacco, spazio a Gonzalo Higuain, supportato da Mandzukic, Dybala e Cuadrado.

Sul fronte nerazzurro, tiene banco la questione degli acciaccati. Se "Gomez sta bene", le chance di vedere Kessiè in campo dal primo minuto sono piuttosto in calo. Ma "abbiamo qualche alternativa", rassicura Gasperini. Quella più accreditata, vuole l’impiego di Cristante al posto dell’ivoriano. Inoltre, nelle ultime ore, si sta facendo strada l'ipotesi di Petagna in panchina, con Gomez falso nove, Conti e Kurtic sulla linea della trequarti e l’olandese Hateboer esterno destro di centrocampo.

Ecco le probabili formazioni di Atalanta-Juventus, in campo stasera alle ore 20:45:

Atalanta (3-4-1-2): Berisha; Toloi, Caldara, Masiello; Conti, Cristante, Freuler, Spinazzola; Kurtic; Petagna, Gomez.

Juventus (4-2-3-1): Buffon; Dani Alves, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanic; Cuadrado, Dybala, Mandzukic; Higuain.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto