Una suggestione, un sogno o forse qualcosa di più. La Juventus pensa ad Andrés Iniesta Lujàn, uno dei giocatori più forti di questo secolo e perché no della storia del calcio. Un centrocampista dai piedi sopraffini che ha vinto tutto, ha rivinto tutto e continua a trionfare con la maglia blaugrana del Barcellona, club dove è arrivato a dodici anni e che non ha mai più lasciato. Sono 628 le presenze, 55 gol, con diciannove trofei nazionali in bacheca e dieci internazionali su cui spiccano, ovviamente, quattro UEFA Champions League.

Don Andrés non si è fatto mancare nulla e ha dominato anche con la nazionale spagnola con cui, in 117 presenze, ha vinto 1 Mondiale con il gol decisivo in finale nei tempi supplementari contro l'Olanda, e 2 Europei.

La stagione altalenante

Quest'anno, però, la stagione di Andrés Iniesta ha vissuto dei momenti difficili. Per la prima volta, dal 2004-2005, non toccherà le 40 presenze tra Liga e coppe, è rimasto a secco di gol in campionato e non ha inciso in Champions League dove contro la Juventus allo Stadium ha avuto l'occasione di realizzare il gol del momentaneo 1-1, ma si è fatto ipnotizzare da Gigi Buffon.

Una stagione un po' complicata che ricorda, seppure in parte, l'ultimo anno di Andrea Pirlo al Milan con lo scudetto conquistato dai rossoneri e il 21 ai margini del progetto tecnico. E' lì che è arrivata la Juventus e per Pirlo sono stati altri quattro anni di successi e rivincite. E allora è possibile immaginare lo stesso per un giocatore come Iniesta?

Un secondo colpo stile Dani Alves

L'idea di immaginare Andrés Iniesta con la maglia bianconera, una notizia comunque clamorosa riportata dal Corriere della Sera, porta immediatamente alla mente la passata sessione estiva di mercato e l'approdo a Torino di un altro ex fenomeno blaugrana, Dani Alves.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Calciomercato

Dalle parti di Barcellona lo consideravano cotto, un giocatore ormai finito e lui, dopo alcuni problemi fisici e un po' di adattamento, ha dimostrato che sulla fascia destra è ancora il più forte di tutti.

Se due indizi fanno una prova, allora le esperienze di Andrea Pirlo e Dani Alves potrebbero essere le motivazioni giuste per convincere Don Andrés a lasciare la madrepatria per una nuova, clamorosa, esperienza in Italia.

Il Barcellona sembra avere chiuso un ciclo, è andato via Luis Enrique e c'è voglia di ripartire con nuova linfa ma sempre con la MSN in campo. Dietro di loro, però, potrebbe esserci una clamorosa assenza perché Andrés Iniesta Lujàn potrebbe volare verso l'Italia, direzione Juventus Stadium.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto