Nonostante la sconfitta per 2-1 contro il Cagliari, il Milan è già certo della partecipazione alla prossima Europa League (anche se dovrà passare attraverso i preliminari) grazie al sesto posto in classifica.

Questa è stata una annata abbastanza travagliata per il 'Diavolo', che ha visto anche a stagione in corso il cambio di proprietà del club (tramite il passaggio del 99.93% delle quote da Silvio Berlusconi al gruppo cinese con a capo Li Yonghong).

L'allenatore Vincenzo Montella ha fatto un ottimo lavoro con la rosa che aveva a disposizione e può vantare anche la conquista di un titolo al suo primo anno a Milanello (si fa ovviamente riferimento alla Supercoppa italiana, conquistata ai calci di rigore contro la Juventus).

Molti elementi attuali lasceranno la squadra nelle prossime settimane: il primo della lista cessioni è ovviamente Carlos Bacca, ormai totalmente estraneo al futuro progetto rossonero e corteggiatissimo in Premier League e in Cina. Mattia De Sciglio andrà con ogni probabilità alla Juventus, visto che Massimiliano Allegri lo cerca da almeno un paio di stagioni come importante rinforzo per la fascia bianconera.

Il Milan punta Dembelé del Celtic

L'amministratore delegato Marco Fassone e il direttore sportivo Massimiliano Mirabelli stanno lavorando senza sosta per strappare alla concorrenza le migliori opportunità che il mercato offre.

Secondo quanto riportato dalla redazione britannica del 'Sunday Express', pare che il Milan sia sulle tracce di Moussa Dembelé, attaccante del Celtic con cui ha appena vinto la Scottish Premier League e la Coppa di Lega.

Il 21enne francese (prodotto delle giovanili del Paris Saint-Germain) piace alla dirigenza del club di via Aldo Rossi non solo per la giovane età, ma perchè può essere impiegato sia come prima punta (il classico 'animale' da area di rigore) che come esterno offensivo sinistro.

Su Dembelé c'è da registrare anche il forte interesse di numerose big inglesi, come il Tottenham (mister Pochettino stravede per lui) ma in particolar modo Chelsea e Arsenal (Conte vuole svecchiare l'attacco dei 'Blues', mentre Arsene Wenger vuole un vero ariete che manca ai 'Gunners' dai tempi del grande Thierry Henry).

Il Milan al momento pare in vantaggio per il calciatore transalpino (di origini maliane), con Mirabelli particolarmente operativo su questa pista. Esce Bacca ed entra il bomber del Celtic?