L'obiettivo primario dell'Udinese resta ogni anno la salvezza, ma forse quest'anno il presidente Pozzo pensava che con uno sforzo in più si sarebbe potuto almeno cercare di lottare per un posto in Europa League.

Già raggiunta la permanenza in Serie A con largo anticipo, la squadra ha dato prova di risultati altalenanti, offrendo grandi prestazioni contro le big (come il pareggio interno con la Juventus, bloccata sull'1-1) e calcio spettacolo (le recenti goleade contro il Pescara per 3-1, il 4-1 contro il Palermo e il 3-0 sul disastrato Genoa ne sono la netta dimostrazione), ma anche perso punti in momenti chiave della stagione che sono costati questo 'tranquillo' e anonimo piazzamento in classifica (quando solo pochi anni fa si giocava all'accesso ai preliminari di Champions League contro l'Arsenal nel 2011\2012 e contro lo Sporting Braga nella stagione 2012\2013, tralasciando le numerose Europa League giocate in questi anni)

La famiglia Pozzo è comunque soddisfatta dell'operato dell'allenatore Luigi Delneri, uomo che mette anima e cuore nel suo lavoro e sprona costantemente la squadra per fare sempre meglio e dimostrare alla tifoseria che si deve dare tutto in campo.

In estate ci saranno diverse operazioni di mercato (sia in entrata che in uscita) e per quanto riguarda il reparto offensivo c'è la questione legata a Duvan Zapata: il 26enne colombiano infatti lascerà il Friuli dopo il prestito per tornare al Napoli che è detentore del suo cartellino (con cui ha vinto 1 Coppa Italia e 1 Supercoppa Italiana e ha un contratto che lo lega al club del presidente De Laurentiis fino al 2020).

Okaka-Udinese?

Il sudamericano si è trovato benissimo con la maglia bianconera agli ordini di Delneri, ma l'addio è certo a fine stagione.

Per questo motivo i Pozzo avrebbero in mente un'ipotesi davvero suggestiva: secondo quanto riportato dal portale sportivo online 'TuttoUdinese.it', pare che la società friulana voglia riportare in Italia il talento Stefano Okaka, attaccante ora in forza al Watford di Mazzarri (squadra satellite dei Pozzo), dove forma con Niang un duo offensivo di tutto rispetto. Il presidente dell'Udinese vorrebbe avere Okaka tra le propria fila, visto che il bomber 28enne (prodotto del vivaio giallorosso con cui ha vinto 1 Coppa Italia nel 2007) dalla Sampdoria è emigrato all'Anderlecht per poi passare in Inghilterra.

Manca un leader come Di Natale, ma Okaka è l'uomo giusto per riportare in zona Europa League l'Udinese?

Segui la nostra pagina Facebook!