Massimiliano Allegri si è mostrato molto diretto agli occhi dei giornalisti in occasione dell'ultima conferenza stampa, segnato da una profonda determinazione, fermo nel suo principale obbiettivo di conquistare l'ambito "triplete". L'allenatore della Juventus ha dichiarato di avere intenzione di convocare Khedira, pur non schierandolo sicuramente da titolare. Alla domanda "Da cosa parte la convinzione che domani la squadra farà sua la vittoria contro il Crotone, alla luce della sfida di TIM Cup contro la Lazio?" Allegri ha risposto facendo riferimento all'importante obbiettivo centrato in Coppa Italia, considerandolo come un punto di forza importante per affrontare la partita di domani e sottolineando come tutti gli incontri di calcio cambino a seconda del contesto e del momento in cui vengono giocati, essendo comunque sempre necessari impegno e disciplina da parte di tutta la squadra.

Allegri: La Juve pensi solo a se stessa

"Pensare solo a noi stessi!", non fare riferimento alle altre squadre ma remare sempre in una direzione positiva innanzitutto per la propria squadra, questo è il trucco di Massimiliano Allegri dichiarato in occasione della domanda successiva, alludendo al fatto che la squadra, a differenza della partita di campionato precedente contro la Roma, ha effettuato due ottimi ed intensi allenamenti.

Per la Juventus il pericolo Crotone

L'allenatore ha avuto modo di far notare, inoltre, che la partita di domani sarà difficile anche per l'orario (si giocherà alle 15) e, soprattutto, per il momento molto positivo del il Crotone, che ha guadagnato 17 punti nelle ultime sette partite, ha subìto pochissimi gol, è una squadra che si trova in top 3 per l'intercettazione di palla agli avversari, quindi molto pericolosa a livello di ripartenza e contropiede.

"Per vincere contro una squadra così bisogna fare le cose con molta serenità, non dimenticandosi di aggiungere anche la cattiveria necessaria!", ha dichiarato, inoltre, Allegri.

Allegri: Champions? Prima il campionato

Per quanto riguarda la condizione fisica di Dybala, Allegri ha dichiarato che l'argentino sta bene e che domani sarà a disposizione. Ha inoltre risposto a una domanda che riguardava lo status della difesa della Juventus: domani giocheranno Buffon in porta, Dani Alves, Bonucci, Chiellini e Alex Sandro.

Sui dubbi riguardanti Marchisio, Allegri ha risposto che il centrocampista sta bene e che domani sarà in campo, mentre ha tenuto a sottolineare la buona crescita sia di Rincon, sia di tutto il resto della squadra, a suo parere più che pronta a vincere il campionato dopo aver alzato la terza Coppa Italia consecutiva. In pieno stile Allegri, inoltre, al solo pensiero per Cardiff da parte dei giornalisti presenti in sala Allegri ha controbattuto: "Intanto pensiamo al campionato".

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!