Com'è ormai noto da tempo, il Milan sta cercando un top player in attacco per la prossima stagione, considerato il fatto che Carlos Bacca, con ogni probabilità, lascerà Milano. L'attaccante colombiano è stato molto discontinuo quest'anno e non è di certo la prima scelta di Vincenzo Montella per il prossimo anno. Il tecnico rossonero, infatti, vorrebbe avere a disposizione un centravanti con caratteristiche completamente opposte a quelle del colombiano ex Siviglia. Bacca, dunque, è destinato alla partenza; su di lui ci sono alcuni club della Premier League e della Chinese Super League, oltre a Valencia e Siviglia (la squadra nella quale si è consacrato nel calcio europeo).

Per sostituire Bacca, il duo Fassone-Mirabelli sta valutando alcuni giocatori; tra questi ci sono Alvaro Morata e Nikola Kalinic. Il primo ha intenzione di lasciare il Real Madrid, dal momento che quest'anno Zidane gli ha concesso poco spazio e vorrebbe giocare con continuità: l'attaccante spagnolo, però, viene valutato dal Real Madrid tra i sessantacinque e i settanta milioni di euro, una cifra davvero molto alta per il Milan. L'altro giocatore monitorato dal Milan è Nikola Kalinic, autore di una buona stagione nelle fila della Fiorentina; la sua valutazione è molto inferiore a quella di Morata, dato che si attesta intorno ai trentacinque milioni di euro. Stando alle ultime indiscrezioni di mercato trapelate, comunque, il primo obiettivo del Milan per l'attacco è Andrea Belotti.

Calciomercato Milan, colpo Belotti a giugno? La situazione

Altro che Alvaro Morata; Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli starebbero seriamente pensando di dare l'assalto ad Andrea Belotti nella prossima sessione di Calciomercato estivo. L'attaccante italiano, capocannoniere della serie A con venticinque reti, è stato autore di una stagione straordinaria e in una squadra blasonata come il Milan potrebbe avvenire la sua consacrazione definitiva.

La trattativa non è certamente facile, dal momento che Belotti viene valutato circa cento milioni di euro dal presidente dei granata, Urbano Cairo. Sul ventitreenne bomber ci sono anche Chelsea e Manchester, squadre che gli garantirebbero un ingaggio faraonico. Non bisogna però dimenticare che Belotti è da sempre milanista, dunque questa circostanza pone il club rossonero in vantaggio sulle concorrenti.

Il Milan, inoltre, potrebbe mettere sul piatto due giocatori molto graditi al Torino, ovvero Juraj Kucka (pallino di Mihajlovic) e Gianluca Lapadula.