Il successo di ieri sera in un Meazza stracolmo (ben 60.000 spettatori!) permette al Napoli di Sarri di mettere nel mirino la Roma, sconfitta nel derby. La distanza che separa le due squadre si è ridotta soltanto ad un misero punticino. È vero i capitolini hanno anche un punto virtuale di vantaggio dovuto agli scontri diretti, ma se si da uno sguardo al calendario ci si rende immediatamente conto che la banda di sarri ha un percorso molto più agevole da qui alla fine.

A cominciare dal prossimo turno di Serie A, infatti, il Napoli è impegnato in casa contro un Cagliari ormai salvo, mentre i capitolini dovranno fare visita al Milan di Montella in piena bagarre Europa League, pertanto, una prima chance di sorpasso per i partenopei.

A seguire Torino-Napoli e Roma-Juventus

Andando ad esaminare i successivi turni di campionato, la situazione non muta. Infatti, la 36esima giornata di Serie A prevede in calendario un ulteriore turno favorevole agli uomini di mister Sarri.

La Roma di Spalletti dovrà affrontare tra le mura amiche la Juventus che vorrà sicuramente mettere la parola fine sul sesto scudetto consecutivo per potersi concentrare in Champions League dove è tra le quattro semifinaliste. Il Napoli, invece, sarà impegnato contro l’altra squadra di Torino in un match dove le motivazioni la possono fare da padrone. Sicuramente un ulteriore possibilità di sorpasso ai danni della Roma per Hamsik & Co.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Champions League

Il 37esimo turno di campionato è quello che sulla carta favorisce lievemente i capitolini. Infatti, sono in programma Napoli-Fiorentina e Chievo-Roma. Se i clivensi non hanno più nulla da chiedere a questo campionato, la Fiorentina di Sousa potrebbe essere ancora in corsa per un posto in Europa League. L’ultima giornata di campionato ci riserva per la corsa Champions un turno in cui Napoli e Roma sono impegnate con le due squadre di Genova.

Se il Napoli affronterà al Ferraris una Sampdoria più che salva, la Roma affronterà all’Olimpico un Genoa che, vista la situazione attuale in classifica (solo 5 punti di vantaggio sull’Empoli) unitamente ad una situazione ambientale ormai ostile nei confronti di Preziosi, potrebbe ancora essere in lotta per non retrocedere. Dunque, l’ennesima possibilità per il Napoli di acciuffare il secondo posto.

Benitez torna a parlare del Napoli

Intanto, Benitez nel corso di un’intervista rilasciata al Corriere dello Sport torna a parlare della situazione attuale del Napoli di Sarri ma anche della sua esperienza partenopea. Riguardo la situazione attuale, il tecnico spagnolo ribadisce che rispetto a quando è andato via la situazione non è cambiata, con una Juventus sempre più padrona ma con un Napoli ed una Roma che hanno comunque consolidato le loro posizioni alle sue spalle, in quanto sono ormai anni che si piazzano sempre alle spalle dei bianconeri.

Inoltre, l’ex tecnico partenopeo ricorda anche il suo biennio azzurro e di come sia importante la programmazione in società calcistica per poter puntare alla vittoria. Al riguardo, ricorda di quanto è stato venduto Cavani ma è stata costruita un’intera squadra con i vari: Mertens, Albiol, Callejon, Koulibaly, Jorginho e Reina che ancora oggi rappresentano l’ossatura della squadra. La stessa cosa che è avvenuta anche nell’ultimo calciomercato dove la cessione di Higuan ha permesso di completare la rosa con i vari: Rog, Diawara, Zielinski e Milik.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto