Per le gare dei play off previste stasera, si stanno registrando numeri importanti in alcune piazze. Da Lecce a Parma, passando per Matera, le affluenze che si continuano a verificare fanno capire che gli incontri che si disputeranno in serata sono molto attesi. Ormai possiamo dire con certezza che lo stadio con più spettatori in assoluto sarà di gran lunga il "Via del mare" di Lecce.

In questa sfida all'ultimo biglietto, i tifosi leccesi hanno letteralmente dominato sulle altre piazze, anche su Parma che, alla vigilia, sembrava quella favorita per avere lo stadio con più spettatori.

Nel primo pomeriggio di mercoledì 24 maggio, giorno stesso delle gare, a Lecce sono stati superati i 9.204 tagliandi venduti, mentre a Parma si è fermi a quota 7.459. Non esistono solo queste due differenze, ma anche un'altra molto importante: tra i 7.459 spettatori di Parma, sono compresi circa 600 tifosi ospiti, mentre nei 9.204 del "Via del mare" si contano soltanto 241 tifosi della Sambenedettese mentre tutti gli altri saranno di fede giallorossa. Dunque, stando ai tifosi di casa, la differenza al momento tra Parma e Lecce è di circa 6.900 a circa 9.000. Oltre duemila biglietti in più volatilizzati nel Salento fanno ben comprendere quanta voglia di calcio ci sia a queste latitudini.

Tanti spettatori anche sugli altri campi

Anche negli altri stadi si prevedono più spettatori del solito. Si spera di superare i 4.000 tifosi a Matera, mentre a Livorno si punta a 5.000 tifosi sugli spalti per la gara di ritorno contro la Virtus Francavilla. In casa Livorno, nella prima gara dei play off, vinta dai padroni di casa contro il Renate, furono in tutto 4.500 gli spettatori.

Viaggia sulla proiezione di circa 3.000 spettatori la gara tra Juve Stabia e Reggiana. Pochi biglietti venduti, invece a Pordenone, dove il dato finale non dovrebbe superare i 2.000 tagliandi staccati per il match contro la Giana Erminio. Stesso discorso a Bergamo, dove l'Albinoleffe non potrà contare su un pubblico numeroso nella sfida che deve ribaltare contro la Lucchese: al momento non sono neanche 1.000 i tagliandi venduti.

Come ai vecchi tempi, tutte le gare saranno in contemporanea: calcio d'inizio alle ore 20.30. Tutti i match saranno come al solito visibili su sportube.tv. Già domani, nel primo pomeriggio, si sapranno gli accoppiamenti per i quarti di finale: ci sarà il sorteggio, nessuna testa di serie, quindi potrebbero esserci anche degli accoppiamenti tra le big del campionato.