Che Patrik Schick, attaccante ceco classe ’96 della Sampdoria, avesse attirato le attenzioni dei maggiori club di Serie A e non solo, è risaputo. Ma l’Inter nelle ultime ore ha dato l’accelerata definitiva a un affare che sembrava destinato a diventare un’asta tra le numerose pretendenti, nonostante la clausola rescissoria fissata dalla Sampdoria del presidente Ferrero a 25 milioni di euro. I 40 milioni dell'Inter non erano sufficienti: la chiave è stata l’offerta del prestito annuale alla Samp, che cederà il giocatore ai nerazzurri pur mantenendolo in rosa per la stagione 2017/18, per permettergli di crescere ulteriormente in una squadra dove ha già un ruolo da protagonista.

L'Inter ha la meglio sulla concorrenza e lancia un segnale per il prossimo Calciomercato e la prossima stagione: la storia deve cambiare, i risultati deludenti degli ultimi tempi non devono essere l'abitudine e la nuova proprietà investirà affinchè questi obiettivi vengano raggiunti.

Numeri e storia di Schick

Il primo colpo del calciomercato nerazzurro sembra quindi essere l’attaccante 21enne della Sampdoria, acquistato solo un anno fa dai blucerchiati per 4 milioni di euro dal club ceco dello Sparta Praga, che nell’ultima stagione lo aveva ceduto in prestito ai Bohemians 1905 (7 gol in 27 presenze).

Primo gol da predestinato per il numero 14 doriano, che si è sbloccato in Serie A allo Juventus Stadium, nella sconfitta della Sampdoria per 4-1. Patrik Schick è alto 1,87 m, mancino, prestante fisicamente e con ottime doti tecniche: il prototipo di attaccante moderno. Ha già collezionato tre presenze con la maglia della nazionale maggiore della Repubblica Ceca, segnando all’esordio nella rotonda vittoria per 6-0 contro Malta.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie A Calciomercato

Quest'anno in Serie A ben 11 gol per Schick, più altri due in Coppa Italia, partendo nelle gerarchie di Giampaolo dietro Muriel e Quagliarella. Sensazionale la sua media realizzativa: un gol ogni 136 minuti in campo, di cui uno proprio nella vittoria a San Siro della Sampdoria sull'Inter per 1-2.

Icardi-Schick: passaggio di testimone?

I più attenti alle vicende tattiche si staranno chiedendo: Schick potrà convivere con Icardi?

Il calcio moderno dimostra ogni giorno che la duttilità dei giocatori e delle tattiche è fondamentale per il successo di squadra, ma a pensare male si potrebbe dire che il prestito di Schick alla Sampdoria per il 2017/18 è fatto proprio per ‘sistemare’ Icardi in uscita prima dell’arrivo del gioiellino ceco. Nel frattempo, 40 milioni di euro in cassa per la Sampdoria e primo acquisto dell’Inter in dirittura d’arrivo.

Si annuncia un’estate calda per il calciomercato in Serie A!

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto