Nell'ultimo Consiglio della Federazione Italiana Giuoco Calcio (F.I.G.C), si è stabilito che, a partire dalla prima giornata del campionato di serie A 2017/2018, sarà ufficialmente introdotta la moviola in campo. La decisione è stata presa perchè il partito dei "Pro", in Italia, aveva ormai superato numericamente quello dei "Contro", quindi c'è stata la chiara volontà, da parte degli addetti ai lavori, di assecondare un certo volere popolare. La nuova tecnologia, denominata V.A.R. (Video Assistenza Arbitrale), verrà dunque introdotta dalla prossima stagione, con un anno di anticipo rispetto al piano iniziale.

Pubblicità
Pubblicità

Le parole di Marcello Nicchi

Marcello Nicchi, presidente dell' A.I.A (Associazione Italiana Arbitri) ha rilasciato importanti dichiarazioni: "L'introduzione della moviola in campo riguarderà solo la serie A, la Coppa Italia invece inizialmente ne resterà fuori. Il passo avanti, verso una tecnologia che viaggia ad un ritmo sempre più frenetico, era quasi doveroso. Tuttavia, sono sicuro che con questo provvedimento si perderà molto del romanticismo legato a questo sport.

La furbizia, da sempre valore primario, verrà completamente eliminata dal calcio. Gli atleti non potranno più contare sulla propria scaltrezza. Non ci saranno più off-side non segnalati, penalty non concessi, provvedimenti disciplinari non adottati. Tutto questo naturalmente danneggerà lo spettacolo, ma avvantaggerà gli interessi economici. La V.A.R. verrà affiancata alla già esistente "Goal Line Tecnology" (tecnologia che stabilisce se un pallone è entrato completamente in porta).

Pubblicità

Le modalità, con cui la moviola in campo verrà messa in pratica, saranno oggetto di studio per i prossimi mesi. Ci auguriamo di poter creare un meccanismo solido, veloce, immediato, logicamente corretto".

Le dichiarazioni di Massimo Busacca

L'ex fischietto internazionale svizzero, Massimo Busacca si è espresso a tal proposito: "Sono conscio del fatto che tale provvedimento toglierà qualcosa all'imprevedibilità di questo sport. L'errore umano sarà completamente eliminato.

Il provvedimento, tuttavia, era saturo e considerate le polemiche che da sempre affliggono questo sport, ora che abbiamo a disposizione la soluzione giusta, questa deve essere sperimentata. Gli arbitri avranno l'opportunità di vedere in tempo reale gli Highlights delle azioni dubbie o incriminate. Nel momento in cui un provvedimento tecnico o disciplinare è stato adottato, i calciatori anziché protestare potranno chiedere al direttore di gara di consultare un apposito terminale sempre pronto all'uso e alla consultazione".

Pubblicità

Leggi tutto