Il Milan è senza dubbio la squadra che ha stupito di più in queste prime settimane di calciomercato. La dirigenza rossonera, dopo il closing, si è messa subito al lavoro per consegnare a Vincenzo Montella il 70% della rosa prima dell'inizio del ritiro. D'altronde la stagione del Milan partirà con largo anticipo rispetto alle altre squadre del nostro campionato perché il club sarà impegnato a fine luglio con i preliminari di Europa League.

Fassone e Mirabelli, come detto, lavorano instancabilmente e ogni settimana portano a termine uno/due colpi di mercato.

Il primo è stato Musacchio, poi si è passati a Kessiè, nei giorni scorsi è stata la volta di Ricardo Rodriguez e dopo gli impegni con le nazionali arriverà anche il momento di Lucas Biglia. L'unico neo per adesso è il caso Gigio Donnarumma che resta tuttora irrisolto ma che si dovrebbe risolvere prima della partenza del giocatore per l'Europeo Under 21.

La ricerca dell'attaccante

Dopo aver puntellato difesa e centrocampo il Milan ha bisogno di compiere il salto di qualità in avanti, soprattutto se come sembra Carlos Bacca lascerà il club rossonero dopo due stagioni.

I profili che sono sotto la lente d'ingrandimento della società sono molteplici ma alcuni appaiono al momento lontani. Il primo su tutti è quello di Alvaro Morata che al termine della finale di Champions League ha dichiarato apertamente di non valutare il trasferimento al Milan. L'altro nome che potrebbe saltare è quello di Pierre-Emerick Aubameyang che ormai è ad un passo dal firmare con il Paris Saint Germain.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Milan

Complicata la pista che porta ad Andrea Belotti. L'attaccante del Torino da bambino tifava Milan e sarebbe ben contento di vestire la maglia bianconera ma il club granata ha fissato per lui una clausola rescissoria da 100 milioni di euro e l'offerta da 50 più Kucka e Niang consegnata dal Milan è stata rispedita al mittente. Il nome più facile da raggiungere ma che non convince del tutto società e tifosi è quello di Nikola Kalinic.

L'attaccante della Fiorentina dovrebbe lasciare i viola e per questo potrebbe vedere di buon occhio una prosecuzione della sua esperienza italiana con un'altra maglia, magari prestigiosa, come quella del Milan.

L'incontro con Jorge Mendes

I contatti avviati con Jorge Mendes e l'incontro avuto dalla dirigenza rossonera con il procuratore portoghese a Cardiff fanno sognare i tifosi rossoneri. Il primo nome sul piatto è quello di James Rodriguez.

Il 10 del Real Madrid è addirittura finito in tribuna nella finale di Champions League e il suo rapporto con le merengues si chiuderà in questa sessione di mercato. Da valutare la veridicità delle offerte provenienti dall'Inghilterra, con il Manchester United che sembra pronto a fare follie per il fenomeno colombiano. Certo è che se la nuova proprietà cinese dovesse presentarsi con un giocatore come James conquisterebbe immediatamente la piazza rossonera.

L'altro giocatore nel mirino è André Silva. L'attaccante del Porto è uno dei migliori prospetti al mondo, è un classe 1995 che segna a raffica e ha dimostrato di valere una grande squadra. La società lusitana vorrebbe più di quaranta milioni per lasciarlo partire ma se è vero che il Milan è pronto al grande investimento allora il nome di André Silva è tutt'altro che avventato.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto