È lontano esattamente 27 anni. Stiamo parlando dello scudetto, che la squadra azzurra si cucì sul petto per l'ultima volta nella stagione 1989-1990, quando Maradona deliziava la gente con le sue giocate senza tempo. Il Pibe de Oro e i tifosi durante quegli anni magici intonavano ''O surdat 'nnammurat'' come inno d'amore verso la squadra.

Il canto è tornato di moda durante gli anni di Mazzarri, quando Lavezzi e soci hanno fatto esplodere nuovamente la passione tra i tifosi partenopei, desiderosi di vivere ancora annate come quelle regalate da un altro argentino.

Pubblicità
Pubblicità

Il top-player del Napoli

La società azzurra da quando c'è De Laurentis al timone ha vissuto un costante miglioramento. Nelle ultime due stagioni il presidente ha deciso di affidarsi ad un tecnico emergente, il quale non ha tradito le attese. Il primo anno dopo una lotta serrata con la corazzata Juventus si è arreso alle ultime giornate, conquistando comunque record su record. Il secondo anno stessa storia, anzi il gioco è sensibilmente migliorato nonostante l'addio del bomber Higuaín.

Grande merito di questi pregevoli risultati va a Maurizio Sarri, tecnico capace di tirare fuori il 110% da ogni giocatore.

Grazie ad un gioco spumeggiante, il Napoli è considerata dagli addetti ai lavori una delle squadre che esprime il calcio migliore a livello europeo. L'impressione è che il gap con la Juventus si vada via via assottigliando.

I nuovi innesti

Dato che l'organico è completo e la squadra ha una sua identità, la politica societaria è chiara.

Pubblicità

L'intento è di comprare calciatori giovani e di qualità, in grado di far rifiatare i titolarissimi quando serve.

Il primo acquisto in questa direzione è stato Adam Ounas: il franco-algerino lunedì svolgerà le visite mediche e poi firmerà un contratto che lo legherà alla società azzurra per i prossimi 5 anni. Al Bordeaux andranno 10 milioni di euro più 2 eventuali di bonus.

Insieme a lui dovrebbe arrivare dall'Osasuna Alejandro Berenguer, da utilizzare come vice-Callejón.

Anche se la trattativa non è ancora conclusa, i tifosi del Napoli hanno fatto arrivare sul profilo instagram del giocatore tanti messaggi di benvenuto. Il ragazzo ha già trovato l'intesa col Napoli per un contratto quinquennale, c'è solo da perfezionare l'accordo con la squadra spagnola. L'offerta è di 5 milioni più due di bonus, mentre l'Osasuna ne chiede 9, ossia l'intera clausola rescissoria, che presto salirà a 12 milioni. L'impressione è che in tempi brevi la trattativa si possa concludere in maniera positiva.

Pubblicità

Il popolo azzurro si augura che siano loro, insieme al loro condottiero, ad azzerare il gap con Juventus e Roma, così da farli tornare a cantare di nuovo dopo trent'anni dalla prima volta.

Leggi tutto