Sarà Claudio Ranieri il prossimo allenatore del Nantes. Il club transalpino si è garantito la guida tecnica di King Claudio nonostante le normative vigenti in Francia neghino ad un allenatore Over 65 di guidare una formazione di Ligue 1. Deroga concessa come fu per Guy Roux (leggendario allenatore dell'Auxerre) il quale andò a sedere sulla panchina del Lens e tanti saluti alla Premier, in cui Ranieri ha lasciato un segno destinato a durare per i prossimi cento anni.

Tanto è grande infatti l'eco del successo del 2016 targato Leicester, formazione che soltanto l'anno precedente aveva raggiunto la salvezza all'ultima giornata e che sotto la guida del tecnico romano si è portata sul tetto d'Inghilterra.

Gli eroi dell'impresa sono inevitabilmente Vardy e Mahrez, ma anche Kanté (il quale ha bissato il successo con le Volpi l'anno scorso con il Chelsea di Conte). Un successo epocale quindi quello di Ranieri, che ha fatto parlare per diversi mesi i quotidiani britannici, abituati a veder vincere sul loro territorio tecnici nostrani.

L'Italia e la Premier

Era toccato infatti a Carlo Ancelotti (uno che di trofei è abituato a vincerne in larga misura) nel 2010 prendersi il titolo di campione, dopo l' esperienza con il Milan in cui era arrivato a chiudere un ciclo. Fu poi la volta di Roberto Mancini nel 2012, il quale riuscì a riportare i Citizens nell'olimpo d'Oltremanica dopo oltre quarant'anni. Dopo la parentesi di Ranieri quest'anno a stappare lo spumante è stato Antonio Conte, il quale è al suo quarto successo consecutivo nazionale dopo i tre maturati sulla panchina bianconera nella parentesi 2011-2014.

Ranieri e la Ligue 1

Per Ranieri non è però un'esperienza nuova quella con il Calcio francese: l'ex Inter aveva infatti guidato nella risalita ai vertici del calcio transalpino un certo Monaco per due anni, dal 2012 al 2014. Arrivato sulla panchina dei monegaschi li ha condotti al titolo di Ligue 2, per poi arrivare in massima serie e lasciando la squadra dopo il secondo posto alle spalle del Paris Saint-Germain di Zlatan Ibrahimovic (capocannoniere della manifestazione con ventisei centri.

La carriera

In carriera Ranieri ha inoltre vinto un campionato di Serie C quando era alla guida del Cagliari nel 1989 (ricevendo l'inserimento nella Hall of Fame della società isolana), uno di B alla guida della Fiorentina nel 1994 e la Coppa Italia nel 1996 sempre alla guida dei Viola, una Coppa di Spagna tre anni dopo alla guida del Valencia e la Premier lo scorso anno con il Leicester.