Conclusa la prima settimana di lavori sul terreno di gioco dello Stadio Comunale "Ezio Scida", il Crotone si è da qualche ora trasferito nella sede di Moccone nella Sila crotonese. I rossoblu tra pochi giorni affronteranno la prima amichevole stagionale presso il terreno di gioco dell'Hotel "La Fattoria", avversario di turno una rappresentativa locale. Nonostante il duro lavoro, la squadra necessità ancora di alcuni tasselli in ruoli cardine in modo da farsi trovare pronta all'inizio della nuova stagione e in modo particolare al primo impegno ufficiale, che vedrà i pitagorici scendere in campo nel terzo turno eliminatorio di Tim Cup.

I nomi del centrocampo

Tra i profili "caldi" di questi ultimi giorni, senza dubbio spunta il nome del centrocampista del Bologna, Lorenzo Crisetig, tornato a Crotone e tra i protagonisti della salvezza della squadra calabrese. Il ragazzo non rientra nei piani della società felsinea, che anche se è disposta a cederlo vuole monetizzare al massimo il cartellino. Sul piatto una offerta di circa due milioni. In entrata, i rossoblu continuano a seguire altri due profili: quello più abbordabile è rappresentato dal centrocampista bulgaro del Palermo, Ivaylo Chochev. Il nome più suggestivo è invece quello dell'esperto Mauricio, talento brasiliano in uscita dal club russo dello Zenit di San Pietroburgo.

Due profili che sembrano interessare ma che portano con sé una trattativa difficile da concludere.

In entrata, con l'arrivo del centrocampista tedesco Oliver Kragl, il Crotone ha già ammortizzato la partenza del giovane Leonardo Capezzi, ma dovrà badare alle corsie esterne dopo l'abbandono sia di Aleandro Rosi che di Djamel Mesbah.

Da valutare infine la situazione centrali, con l'ex capitano Claiton Dos Santos che potrebbe a breve salutare per trasferirsi in una nuova società con il Palermo fortemente interessato al calciatore. I rossoblu, pressano anche il Sassuolo per ottenere nuovamente l'attaccante Marcello Trotta per il quale il corteggiamento sembra essere iniziato già al termine del campionato, un calciatore che però la società neroverde vorrebbe cedere solamente a titolo definitivo o per lo meno con un prestito caratterizzato da una clausola di obbligo di riscatto nel prossimo campionato.

In attesa di conoscere gli eventuali nuovi elementi, continua il lavoro del Crotone che non vuole farsi trovare impreparato all'inizio della stagione.