Colpo di scena dell'Inter in queste ore, che sembra aver fatto la sua scelta sull'ala destra. Secondo le ultime arrivate da ''Calciomercato.com'' infatti, il club nerazzurro piomba con decisione su Douglas Costa. L'esterno offensivo brasiliano ha deciso di lasciare il Bayern Monaco, anche perché non vuole più essere il secondo a nessuno e ritagliarsi un posto da protagonista in una nuova squadra. Sul giocatore c'era da tempo la Juventus, ma adesso tutto è cambiato, con i bianconeri che sono ad un passo da Federico Bernardeschi, lasciando la strada libera proprio ai rivali storici.

La Juve si tira indietro e l'Inter accelera

La Juventus dopo aver lavorato per molto tempo su Douglas Costa e ascoltato il prezzo dei bavaresi, si sono tirati indietro, puntando tutto su Federico Bernardeschi, centrocampista-attaccante della Fiorentina. I bianconeri si sono fermati sul brasiliano anche a fronte dell'alto ingaggio del brasiliano, ma, l'ostacolo maggiore è stato lo status da extra-comunitario, che complicherebbe di fatto l'acquisto di altri giocatori che al momento evidentemente sono più importanti per rinforzare la rosa a disposizione di Massimiliano Allegri.

Ed ecco che il club nerazzurro potrebbe approfittarne per strappare il brasiliano allo Juventus. Proprio a differenza della 'Vecchia Signora' infatti, l'Inter non ha problemi con gli slot extra-comunitari, e potrebbe ingaggiare Douglas Costa senza intoppi sugli altri acquisti.

Il gruppo cinese Suning è pronto ad accontentare la richiesta del Bayern Monaco, che valuta il calciatore sui 50 milioni di euro. Inoltre non ci sarebbero problemi nemmeno per quanto riguarda l'ingaggio, intorno ai 5 milioni a stagione.

Il placet di Luciano Spalletti

Il neo allenatore dell'Inter non avrebbe nessun problema ad accogliere Douglas Costa.

Anzi, potrebbe essere la scelta più logica: un giocatore che attacca la profondità, e che può giocare senza problemi sia sulla destra che a sinistra. Il suo arrivo all'Inter non dipende da nessuna cessione, come potrebbe essere quella di Ivan Perisic. Un altro discorso invece per Angel Di Maria del Paris Saint-Germain: l'arrivo dell'argentino potrebbe essere fortemente legato a quello del possibile addio del croato Ivan Perisic.

Il calciomercato è appena iniziato e le preferenze iniziano a portare alla scelta finale della nuova Inter che sarà, e Spalletti ha il compito di prendere l'ultima decisione, quella giusta.