È un Milan davvero senza freni quello che in questo Calciomercato sta mettendo a segno un colpo dietro l'altro. La dirigenza rossonera vuole mettere a disposizione del tecnico Vincenzo Montella una rosa di primo livello, in grado di poter competere per le prime posizioni nel prossimo campionato di serie A. E allora ecco arrivare anche un altro colpo a centrocampo, visto che sta per vestire il rossonero Lucas Biglia dalla Lazio. Un giocatore formidabile, abile in fase di regia, centrocampista che non perde mai la bussola e che sembra destinato ad essere un titolare fisso nella probabile formazione del Milan 2017/2018.

Una squadra che è stata totalmente rivoluzionata e che ancora potrebbe accogliere altri rinforzi. Cerchiamo allora di riepilogare gli acquisti rossoneri e capire come potrebbe schierarsi l'undici di Montella nel prossimo campionato.

La probabile formazione del Milan

Ancora una novità dunque nella probabile formazione tipo del Milan per la serie A 2017/2018. Una squadra totalmente rinnovata quella allenata da Vincenzo Montella, che però si è notevolmente rinforzata rispetto alla passata stagione. Tra i pali ci sarà Donnarumma, fresco di rinnovo con il club rossonero, e davanti a lui una linea difensiva cambiata per tre-quarti. Sulla corsia di destra ci sarà l'ex atalantino Conti, uno dei migliori laterali italiani, a sinistra invece Rodriguez, che il Milan ha prelevato dal Wolfsburg.

Al centro con Romagnoli, confermato, ci sarà l'altro nuovo acquisto Musacchio (preso dagli spagnoli del Villarreal), ma occhio alle sorprese (pare che il Milan stia seguendo Bonucci).

A centrocampo Biglia, ultimo arrivato dalla Lazio, in cabina di regia, affiancato da Bonaventura e Kessie, due giocatori che sanno ben abbinare qualità e quantità.

Kessie, anche lui uno dei nuovi acquisti, è chiamato a confermarsi dopo aver disputato un'ultima stagione davvero incredibile. Anche in attacco due volti nuovi su tre. Insieme al confermato Suso, giocatore che fa la differenza con il suo dribbling, giocherebbero oggi il turco Calhanoglu (ex Bayer Leverkusen, che tra l'altro è anche uno specialista dei calci piazzati) e il bomber Andrè Silva, preso dal Porto.

Ma non bisogna dimenticare, nemmeno in questo caso, che il Milan può contare su Borini e che probabilmente in questa sessione di calciomercato potrebbe arrivare qualche altro volto nuovo.