Continua il lavoro sul mercato da parte del Napoli. Il direttore sportivo azzurro Giuntoli è in continuo pressing su Alex Meret, giovane portiere dell'Udinese di cui si parla un gran bene. Il gioiellino classe '97 ha giocato nella stagione appena conclusa con la maglia della Spal contribuendo in maniera determinante alla storica promozione in serie A del club ferrarese con 28 presenze. Il patron Aurelio De Laurentiis sta trattando direttamente con la famiglia Pozzo per provare a mettere le mani sull'ex portiere della Spal. Il club friulano però,forte delle qualità espresse dal ragazzo in serie B e della giovanissima età, avrebbe chiesto una cifra vicina ai 20 milioni di euro.

Secondo quanto riportato dalla 'Gazzetta dello sport' il Napoli sta valutando anche altre alternative in porta e nei giorni scorsi avrebbe sondato il terreno per Geronimo Rulli ,estremo difensore argentino classe '92 della Real Sociedad che avrebbe già dato la sua disponibilità a vestire azzurro. Intanto in casa Napoli il nodo da sciogliere è sempre uno: il rinnovo di Pepe Reina. Il portiere spagnolo avrebbe rifiutato la proposta di rinnovo fino al 2019 con il presidente ADL che sarebbe rimasto deluso dalla sua decisione. Reina ha un contratto valido fino a giugno 2018 ed è molto probabile a questo punto che possa rimanere in azzurro fino alla naturale scadenza ormai distante solo un anno.

L'identikit di Alex Meret

Alex Meret è nato ad Udine il 22 marzo del 1997 ed è cresciuto nel settore giovanile dell'udinese dove ha conquistato tutti per la sua personalità e qualità tecniche. Infatti,è dotato di grandi riflessi tra i pali, grande coraggio nell'attaccare la palla e sicurezza nelle uscite alte e rappresenta il prototipo del portiere moderno.

Ha partecipato a tutta la trafila nelle varie selezioni dell'Italia Under-16,U17, U18, U19 e varie convocazioni in Under-21. Nel maggio del 2016 viene anche aggregato dall'ex CT Antonio Conte alla nazionale maggiore nel raduno pre-Europeo dove viene affiancato come quarto portiere. Riceve,però, la sua prima convocazione ufficiale il 18 marzo 2017 dal neo CT Giampiero Ventura per le qualificazioni ai Mondiali del 2018 contro l'Albania e nell'amichevole contro l'Olanda.

Insomma, Alex Meret ha ampi margini di miglioramento e non ci sono dubbi sul fatto che il portiere friulano abbia un futuro da predestinato dalla sua parte, con il Napoli sullo sfondo.