Dopo il nono posto ottenuto nel campionato appena terminato e la conseguente esclusione dalle Coppe europee, il Torino è rammaricato per non aver dato un bel risultato alla tifoseria. Il presidente Urbano Cairo ha l'amaro in bocca, anche perchè a causa di numerosi errori arbitrali, sbagli dal dischetto e occasioni buttate al vento la classifica è stata pesantemente colpita.

Il patron granata non se la sente però di incolpare l'allenatore Sinisa Mihajlovic, in quanto quest'ultimo ha fatto comunque un buon lavoro e plasmato un gruppo di giocatori che rispetto alla scorsa stagione ha tutt'altra valutazione.

L'esempio più palese è rappresentato da Andrea Belotti: il centravanti originario della provincia bergamasca infatti ha dimostrato in questi mesi di essere finalmente diventato un bomber di razza di livello mondiale ed è ora corteggiato da numerosi club italiani; in primis c'è il Milan che monitora attentamente la situazione attorno a lui ma anche big straniere, in quanto non mollano la presa il Manchester United e il Chelsea, pronti a fare follie per farlo sbarcare in Premier League e giocare la Champions League da assoluto protagonista. Il 'Gallo' ha una clausola rescissoria di 100 milioni di euro, anche se questa cifra non spaventa minimamente le big interessate a lui.

Il Torino non molla Lapadula

Secondo recenti indiscrezioni riportate dalla redazione del magazine sportivo online 'toronews.net', pare che il Torino stia pensando di rinforzare il reparto offensivo (a prescindere da quello che sarà il futuro di Belotti) mettendo nel mirino Gianluca Lapadula, attaccante del Milan che al suo primo anno in Serie A la scorsa stagione ha fatto molto bene quando è stato chiamato in causa.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Calciomercato Torino Calcio

Due anni fa con la maglia del Pescara ha ottenuto una grande promozione in A e si è laureato capocannoniere della serie cadetta; nell'annata appena conclusa ha collezionato 27 presenze e otto reti. Il giocatore, prodotto del settore giovanile della Juventus e del Treviso, piace tantissimo all'allenatore Sinisa Mihajlovic in quanto è una prima punta con un grande grinta e furia agonistica, diventando in area di rigore un cecchino infallibile.

Il 24 giugno 2016 è stato pagato dal Milan 9 milioni di euro più bonus al Pescara, mentre ora ha una valutazione intorno agli 8 milioni di euro (fonte Transfermarkt). Sarà Lapadula il bomberone del nuovo ciclo granata? Nelle prossime settimane avremo aggiornamenti su questa possibile trattativa di mercato...

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto