La International Champions Cup ossia il più grande torneo amichevole di Calcio d'estate, si è aperta ieri, per quanto riguarda le squadre italiane, con la vittoria del Borussia Dortmund 3-1 contro il Milan. Oggi invece, nel pomeriggio italiano, andrà in scena Bayern Monaco-Arsenal match valido sempre per il girone asiatico nel quale è inserita anche la squadra di Vincenzo Montella.

La Roma invece, così come la Juventus, è inserita nel raggruppamento che si disputa negli Stati Uniti. La nuova Roma di Di Francesco farà il suo esordio a Detroit contro il PSG questa notte, precisamente alle 2.05 italiane.

Nonostante l'orario abbastanza difficoltoso, il match verrà trasmesso in diretta da Mediaset Premium (canale 370 e 380), che ha acquistato i diritti di tutte le partite di questo torneo. Chi, per ovvi motivi, non potrà seguire la partita in diretta però non deve preoccuparsi, infatti Premium Sport HD trasmetterà la partita anche in differita in ben 3 orari diversi ossia alle 10.30, 15 e 21. La partita, però, sarà visibile solo sulla piattaforma digitale, non sono infatti previste altre modalità di trasmissione.

La probabile formazione

Sono 29 i convocati da mister Eusebio Di Francesco per la tournèe americana. Tre giocatori però dovrebbero essere presenti direttamente alla partita del 30 luglio a Boston contro la Juventus.

Parliamo di Karsdorp, Emerson e Cengiz Under che, quindi, salteranno le partite con PSG e Tottenham. I primi due sono attualmente infortunati e il loro rientro è previsto per fine mese, mentre il neo acquisto turco è ancora in attesa del visto. Inoltre, nell'allenamento di ieri, Florenzi ed El Shaarawy hanno lavorato a parte e quindi non saranno disponibili per il match contro i francesi.

Di Francesco, con ogni probabilità, partirà con il 4-3-3 già dalla gara con il PSG. In porta il titolare sarà Alisson, con Skorupski che però sicuramente verrà provato. In difesa, complici anche le assenze citate sopra, sulle fasce dovremmo trovare Bruno Peres e Juan Jesus, mentre al centro faranno coppia Manolas e Fazio. Nei tre di centrocampo, sono praticamente sicuri di una maglia da titolare sia Naingollan che Strootman.

L'ultimo posto se lo giocano invece Pellegrini, De Rossi e Gonalons, con l'ex Lione leggermente in vantaggio rispetto agli altri. Nel tridente offensivo, al centro dell'attacco ovviamente Edin Dzeko, che sarà supportato da Perotti. Anche in attacco il terzo ed ultimo posto verrà conteso fino alla fine, in questo caso da Iturbe e Tumminello, con quest'ultimo che potrebbe essere lanciato fin dal primo minuto.