Mancano poco più di tre settimane alla fine del Calciomercato estivo e la Juventus continua a lavorare sia in entrata che in uscita. A breve, infatti, la società bianconera perfezionerà la cessione di Lemina al Southampton (ufficialità dopo le visite mediche) e sta valutando se far partire anche Asamoah. Quest'ultimo è richiesto dal Galatasaray, che ha già trovato l'intesa con il centrocampista ghanese ed è pronto ad offrire alla Vecchia Signora 8 milioni di euro più bonus, cifra certamente non da trascurare visto il contratto in scadenza nel 2018 del giocatore.

Toccherà ora a Marotta scegliere se privarsi del classe '88, il quale ha espresso sicuramente il suo miglior calcio con Conte, ma è stato spesso vittima di infortuni. Nelle ultime due stagioni, però, Allegri ha cercato di recuperarlo, schierandolo anche come terzino sinistro.

Sempre a centrocampo, infine, farà le valigie anche Rincon, molto vicino al Torino. Secondo quanto riporta 'Tuttosport', infatti, le due società avrebbero raggiunto un'intesa di massima sulla base di un prestito a 2 milioni e un riscatto obbligatorio fissato a 8 in base alle presenze.

Proprio su quest'ultimo punto, però, ci sono ancora da limare alcuni dettagli, poiché i granata ne vorrebbero 20, mentre i bianconeri 10.

Calciomercato Juventus: si lavora per tre colpi

L'eventuale partenza di Asamoah obbligherebbe la società ad accelerare la ricerca di un terzino. L'idea principale è quella di riportare Spinazzola in rosa con un anno d'anticipo, ma al momento l'Atalanta fa muro perché non vuole privarsi di un altro pezzo pregiato.

Possibili nuovi contatti nei prossimi giorni, dove magari Marotta cercherà di far leva sulla volontà del giocatore. Sempre sul fronte difensivo, poi, si continua a lavorare anche sul duo Cancelo-Garay, valutati dal Valencia 50 milioni.

L'obiettivo principale, però, al momento rimane un centrocampista. Il sogno è Emre Can, ma il Liverpool fa muro nonostante il giocatore non abbia ancora rinnovato il contratto nel 2018.

Nei giorni scorsi, però, è tornato di moda nuovamente il nome di Steven N'Zonzi, il quale vorrebbe tentare una nuova avventura all'estero; la richiesta del Siviglia rimane di 40 milioni, ovvero il pagamento dell'intera clausola rescissoria, cifra che la Juventus non ha intenzione di spendere vista anche l'età del gigante francese. Matuidi del Psg, invece, rimane in teoria la soluzione più economica, anche perché i parigini dopo l'acquisto di Neymar devono effettuare qualche cessione.

Segui le tue passioni.
Rimani aggiornato.

La sorpresa, infine, potrebbe essere Mateo Kovacic, da sempre un giocatore che interessa a Massimiliano Allegri e accostato alla Vecchia Signora già nella scorsa sessione di calciomercato estivo.

Segui la nostra pagina Facebook!