E' l'ultimo giorno di Calciomercato poi si chiuderà anche questa finestra estiva; il Torino è ancora galvanizzato dalla vittoria per 3-0 rifilata al Sassuolo e che porta la firma di Andrea Belotti, Joel Obi e Adem Ljajic. La banda allenata da Sinisa Mihajlovic deve a tutti i costi lottare per aspirare alla qualificazione in Europa League, traguardo che il presidente Urbano Cairo reputa fondamentale per aumentare la caratura internazionale del suo club.

Il patron del Toro non ha infiammato la piazza con colpi di grande importanza, ma col direttore sportivo Gianluca Petrachi ha ragionato in maniera ponderata per effettuare acquisti mirati e ideali con la filosofia di gioco dell'allenatore serbo. Nonostante ciò va dato atto al numero uno granata di aver reso possibile la permanenza della sua stella: ci riferiamo ovviamente al capitano Andrea Belotti, bomber che la scorsa stagione ha sfiorato di conquistare il titolo di capocannoniere della Serie A (finito poi nelle mani di Edin Dzeko della Roma con 29 reti).

Il 'Gallo' ha una clausola rescissoria di ben 100 milioni di euro, ma nonostante le numerose offerte arrivate in questi mesi la dirigenza ha preferito rispedito al mittente le varie proposte formulate in particolare dal Milan e da diversi club inglesi.

Il Toro pensa a Munir del Barca

Secondo recenti indiscrezioni riportate dalla redazione online del quotidiano sportivo 'toronews.net', pare che il Torino abbia messo gli occhi nientemeno che su Munir El Haddadi, centrocampista o attaccante del Barcellona dotato di doppio passaporto (spagnolo e marocchino).

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Calciomercato Torino Calcio

Il calciatore originario di El Escorial, prodotto del settore giovanile blaugrana, è in grado di giocare sia come ala che come esterno offensivo nel classico tridente su entrambe le fasce e all'occorrenza può anche essere impiegato come centravanti puro. Il 22enne azulgrana piace tantissimo a Sinisa Mihajlovic, visto che ha espressamente richiesto a Cairo e Petrachi un calciatore versatile che possa essere funzionale anche con diversi moduli, nonostante quello di riferimento sia il 4-2-3-1.

Il Barcellona è consapevole delle grandi potenzialità di Munir ma sa che sarà quasi impossibile partire tra i titolari dell'11 di mister Valverde. Il Torino ha in mente di formulare un'offerta di ben 16 milioni di euro tramite il prestito con diritto di riscatto, aggiungendo eventualmente anche una percentuale sulla futura rivendita. Il calciatore gradisce la destinazione; l'affare può andare in Porto?

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto