Il Torino vive sulle ali dell'entusiasmo dopo la bella vittoria rimediata contro il Sassuolo per 3-0; la retroguardia emiliana è stata infilzata dal capitano Andrea Belotti, Joel Obi e Adem Ljajic.

Ormai è chiara l'intenzione dell'allenatore Sinisa Mihajlovic di adottare come sistema di gioco il modulo più congeniale e proficuo per il suo gruppo, il 4-2-3-1: nel terzetto di trequartisti, dietro all'ariete Belotti, infatti un fantasista come Adem Ljajic riesce a dare il meglio di sé, diventando una spina nel fianco degli avversari e in grado di innescare perfettamente nella fase offensiva i suoi compagni.

Questa sessione estiva non ha portato grandi colpi che hanno fatto impazzare la tifoseria, ma la dirigenza del Toro ha voluto operare su acquisti ragionati e che potessero incastrarsi alla perfezione nello scacchiere tecnico tattico del mister serbo. Ormai mancano pochi giorni alla chiusura di questa finestra di riparazione, ma Miha ha esplicitamente richiesto un intervento sul mercato in certe zone del campo.

Il vice Belotti non è ancora stato trovato, in quanto M'Baye Niang è al centro di una bufera tra il Milan e lo Spartak Mosca, dopo che la destinazione russa non era di gradimento al bomber transalpino.

Il Torino su Burdisso

Secondo recenti indiscrezioni riportate dalla redazione del magazine sportivo nazionale 'toronews.net', pare che il Torino stai pensando anche ad un rinforzo per la propria retroguardia.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Calciomercato Torino Calcio

Si tratta di Nicolas Burdisso, centrale argentino e veterano del nostro campionato dopo aver vestito le maglie di Inter, Roma e l'ultima parentesi al Genoa. Il calciatore sudamericano originario di Altos de Chipion, prodotto del settore giovanile del Boca Juniors, piace tantissimo a Sinisa Mihajlovic per la sua duttilità tattica, visto che può essere usato come centrale e all'occorrenza anche come terzino destro.

L'allenatore granata lo vorrebbe tra le propria fila specialmente dopo la partenza di Rossettini e darebbe grande esperienza ad un gruppo che deve puntare alla qualificazione in Europa League. Nicolas Burdissimo attualmente è svincolato e rappresenterebbe un gran colpo a parametro zero, visto che nonostante i suoi 36 anni il calciatore è ancora molto affidabile dal punto di vista atletico e tecnico.

Il direttore sportivo Gianluca Petrachi riuscirà a mettere a segno anche questo colpaccio? E' molto probabile che la trattativa si concluda positivamente...

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto