Continua a lavorare alacremente e silenziosamente Giuseppe Di Bari, direttore sportivo del Foggia Calcio, per regalare a mister Giovanni Stroppa un esterno destro offensivo di piede mancino con il quale sostituire il partente Vincenzo Sarno e cercare di alzare l'asticella per poter puntare ad un obiettivo superiore rispetto a quella della salvezza.

Filippo Falco nel mirino

Già qualche giorno fa si era parlato dell'interessamento da parte dei "Satanelli" per il "Messi del Salento" Filippo Falco. Il calciatore, classe 1992, è di proprietà del Bologna allenato da mister Roberto Donadoni (selezionatore della Nazionale Italiana ad Euro 2008, eliminato solamente ai calci di rigore ai quarti di finale dalla Spagna che alzò al cielo la coppa continentale) e sembrava potesse rientrare in un possibile scambio con il Pescara per permettere ai felsinei di ottenere le prestazioni sportive di Ahmed Benali.

Tuttavia nelle ultime ore questa pista sembra aver subito una brusca frenata, con Foggia, Perugia e Carpi che si sarebbero fiondati sul talentuoso mancino. Secondo quanto riportato dai rumors di Calciomercato, i rossoneri avrebbero presentato un'offerta importante per portare il calciatore in daunia, ma non sarebbe ancora stato trovata una soluzione soddisfacente per quanto riguarda la tipologia di prestito, con gli emiliani che avrebbero proposto un obbligo di riscatto in caso di promozione in A che i pugliesi vorrebbero tramutare in diritto di riscatto senza obbligo di promozione, per poter far suo il calciatore anche in caso di mancato salto di categoria e quindi permanenza in Serie B.

Le decisioni dell'Osservatorio su Pescara-Foggia

Contrariamente a quanto temuto dai tifosi rossoneri, che non potranno seguire la propria squadra domani a Bisceglie nell'amichevole programmata allo stadio Comunale Ventura con calcio di inizio fissato alle ore 20, non sarà vietata al pubblico foggiano la possibilità di poter assistere dagli spalti dello stadio "Adriatico - Giovanni Cornacchia" alla partita Pescara - Foggia, in programma domenica 27 agosto e valevole per la prima giornata del campionato di Serie B 2017/18.

L'Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive tuttavia ha chiarito che sarà possibile la vendita solamente dei tagliandi di settore ospiti ai possessori della "Tessera del Tifoso" del Foggia Calcio, anche qualora non residenti nella Regione Puglia. Per tutti gli altri settori dello stadio sarà invece consentita la vendita esclusivamente agli abitanti abruzzesi.

Il tutto, ovviamente, con impossibilità di cessione del titolo di ingresso ed implementazione del servizio di stewarding.